REBAD, il Registro Barche storiche Diporto è già un successo. Grazie per il vostro entusiasmo!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

654219-51ef5992-6613-11e4-8235-0001a6f26b34Vi abbiamo lanciato una provocazione con la nostra proposta di creare un Registro delle Barche storiche da Diporto sulla falsa riga di quanto già succede nel mondo delle automobili. La notizia pubblicata sul nostro sito, dove mettiamo a vostra disposizione anche una Carta Fondativa per una futura associazione, ha avuto migliaia di visualizzazioni e alla mail rebad@giornaledellavela.com (alla quale vi invitiamo a scriverci le vostre domande, chiarimenti, contributi.)  abbiamo ricevuto decine di richieste di informazioni e complimenti per l’iniziativa.
Come prima cosa grazie per il vostro entusiasmo, perché significa che abbiamo dato inizio a un giusto percorso. Nemmeno noi avevamo idea di quello che sarebbe successo quando abbiamo deciso di mettere in piedi tutto questo. Abbiamo sentito solo l’urgenza di farlo.
Quello che possiamo fare oggi è invitarvi al VELAFestival di Santa Margherita, che si svolgerà dal 5 all’8 di maggio, per iniziare a discutere insieme, in mezzo alle vostre barche e al nostro mondo, di quali dovranno essere i prossimi passi.

Quindi vi sollecitiamo sin d’ora, se possedete una barca in vetroresina costruita prima del 1996 ad aderire alla nostra iniziativa parallela e propedeutica al REBAD.
Si tratta di #PLASTICFANTASTIC, dove, in occasione del compleanno dei 50 anni delle barche in vetroresina, vogliamo fornire un tributo e una valorizzazione di queste barche.
logo PLASTICFANTASTIC:Layout 1

Ecco di cosa si tratta:
tutti gli armatori che possiedono una barca con le caratteristiche #plasticafantastic (ovvero barche costruite tra gli anni 60 e il 1995 e che non abbiano subito sostanziali modifiche rispetto al progetto originale) possono partecipare al nostro tributo partecipando al VELAFestival a Santa Margherita e vedere da subito il proprio scafo pubblicato sul nostro sito nella sezione #plasticfantastic. Per iscriversi e partecipare è sufficiente compilare il form che trovate a questo link. Entro pochi giorni, se i dati della vostra barca corrispondono alle caratteristiche #plasticfantastic, la vedrete pubblicata sul sito.

Nella scheda e tramite l’ausilio indispensabile di foto va autocertificato che all’imbarcazione non siano state apportate sostanziali modifiche e alterazioni rispetto al modello originale, tali da non renderlo più conforme alle impostazioni originarie. Oppure, se sono state apportate sostanziali modifiche – ad esempio al piano velico – vanno giustificate se hanno contribuito a migliorare prestazioni, sicurezza o fruibilità dell’imbarcazione.

Inoltre, le barche CULT che ogni anno esponiamo e raccontiamo al VELAFestival, quest’anno avranno l’onore di una sezione speciale dedicata a #plasticfantastic, di qualunque dimensione e tipologia. La nostra redazione sceglierà tra tutte le barche #plasticfantsatic che ci invierete quelle che rappresentano al meglio questo periodo della nautica come icone CULT alle quali riserveremo un posto d’onore in banchina a Santa Margherita. Una posizione di prestigio che permetterà a queste barche di essere ammirate dal pubblico del VELAFestival. Se la vostra barca è in linea con questi semplici requisiti, potreste essere una delle fortunate che verrà invitata come barca CULT #plasticfantastic al VELAFestival.
Ma sappiate si da ora che tutte le barche #plasticfantastic che ci invieranno la scheda qui sotto, nessuna esclusa, vengono invitare a partecipare al VELAFestival e alla VELACup di sabato 7 maggio 2016.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “REBAD, il Registro Barche storiche Diporto è già un successo. Grazie per il vostro entusiasmo!”

  1. alessandro fraboni

    Ho un over 33 progettato da Roberto Starkel e varato nel 1994 da Zuanelli.
    L’ho sto utilizzando con soddisfazione nelle regate a Punta Ala
    Può essere incluso?

  2. Maurizio Piantoni

    Possiedo uno Sweden Yachts 36′ varato nel 1985 su progetto Peter Norlin in condizioni pressochè originali, posso iscriverlo al REBAD ?
    Se si come.
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cosa trovi sul numero di giugno 2024 del Giornale della Vela

Cosa trovi sul numero di giugno 2024 del Giornale della Vela

Finalmente! Il numero del Giornale della Vela di giugno 2024 (il numero 542, dal lontano 1975!) è in edicola e in digitale, scaricando la nostra app gratuita (qui se avete iOS, qui per Android). Ve lo raccontiamo in anteprima! Fatti un regalo: abbonati

Cosa trovi sul numero di maggio 2024 del Giornale della Vela

Cosa trovi sul numero di maggio 2024 del Giornale della Vela

Finalmente! Il numero del Giornale della Vela di maggio 2024 (il numero 541, dal lontano 1975!) è in edicola e in digitale, scaricando la nostra app gratuita (qui se avete iOS, qui per Android). Ve lo raccontiamo in anteprima! Fatti un regalo: abbonati

Cosa trovi sul numero di aprile 2024 del Giornale della Vela

Finalmente! Il numero del Giornale della Vela di aprile 2024 (il numero 540, dal lontano 1975!) è in edicola e in digitale, scaricando la nostra app gratuita (qui se avete iOS, qui per Android). Ve lo raccontiamo in anteprima! Fatti un regalo: abbonati

Due derive gonfiabili Tiwal davanti allo yacht A (142 metri) progettato da Philippe Starck - Trovi la loro storia a pagina 66 del numero di marzo 2024 del Giornale della Vela

Cosa trovi sul numero di marzo 2024 del Giornale della Vela

Finalmente! Il numero del Giornale della Vela di marzo 2024 (il numero 539, dal lontano 1975!) è in edicola e in digitale, scaricando la nostra app gratuita (qui se avete iOS, qui per Android). Ve lo raccontiamo in anteprima! Fatti un regalo: abbonati

Registrati



Accedi