developed and seo specialist Franco Danese

Velista dell’Anno 2016 – Boom di voti, avanti i giovani

Disastro e follia Laser: è guerra vera fra la FIV e la classe internazionale
1 febbraio 2016
Anteprime Salone di Dusseldorf/7: Saffier 6.50 e Django 9.80. Per chi ama vivere il mare
1 febbraio 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

velistaboomA poco più di due giorni dall’apertura delle votazioni per il Velista dell’Anno 2016, è boom di voti! Abbiamo già ricevuto 5.200 voti, per un totale di oltre 45.000 visualizzazioni del post che contiene il “listone” dei 100 magnifici candidati tra cui potete scegliere il vostro preferito!

NON HAI ANCORA VOTATO? CLICCA QUI

ferraro : orlandoCOME STA ANDANDO?
Come era prevedibile, nelle prime giornate di votazioni sono stati i giovani, vista la loro attitudine “social”, a fare incetta di preferenze: attualmente guida la classifica il duo composto da Edoardo Ferraro e Francesco Orlando, specialisti della classe 420 vincitori del Campionato Mondiale Under 17 nel 2015 a Castle Bay Karatsu, in Giappone. Al secondo posto Ambrogio Beccaria Balduzzi, il minista che è andato a recuperarsi un 650 in Portogallo, l’ha riparato con le sue stesse mani e si è laureato campione italiano 2015 di classe. Al terzo posto Federica Cattarozzi: la trentina nel 2015 si è aggiudicata il Campionato Europeo Under 16 e Under 18 di Laser 4.7, e non contenta è andata a vincersi anche l’argento al Mondiale Under 16. Quarto posto provvisorio per Matteo Pilati e Francesco Rubagotti, vincitori del Redbull Foiling Generation Italia 2015 a Malcesine (Verona). Segue al quinto posto un “habitué”, il Velista dell’Anno 2015 Roberto Tomasini Grinover.

Schermata-2016-01-18-a-14.40.38-300x81TROPPO PRESTO PER FARE PRONOSTICI
Presto, prestissimo per fare pronostici. Ricordiamo che potete votare i 100 fino al 16 febbraio (QUI IL REGOLAMENTO): passeranno la prima fase i 50 candidati più votati (a partire dalla fase successiva, si ripartirà da zero: i voti raccolti nelle varie fasi non sono cumulativi). E non solo. Avete tempo fino al 4 febbraio per proporre i nominativi che secondo voi mancano dalla lista. Questi verranno inseriti in un sondaggio parallelo e i due più votati passeranno di diritto alla seconda fase. A proposito, la mail speciali@panamaeditore.it è letteralmente intasata di segnalazioni, sarà una bella sfida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi