developed and seo specialist Franco Danese

Anteprima salone di Dusseldorf/3: Sailart 19 e Delphia 46 DS

Migliaia di barche sono già storiche ma non lo sanno: ecco perché nasce il REBAD
28 gennaio 2016
Oggi, 400 anni fa nasceva il mito di Capo Horn: vi raccontiamo la storia
29 gennaio 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Terzo giorno al Salone di Dusseldorf e continua il nostro tour alla ricerca della anteprime mondiali presentate al salone tedesco e che non avete ancora visto. Oggi vi presentiamo un piccolo 19 piedi il Sailart 19 che vi stupirà per la razionalizzazione tedesca dei suoi poco più di 5 metri e il Delphia 46 DS pensato invece per lunghe navigazioni.

SAILART 19 UNA BARCA DI 5 METRI DOVE NON MANCA NULLA
3_7ad7bd1f73
Il cantiere tedesco da sempre si distingue per le sue imbarcazioni carrellabili che strizzano l’occhio alle navigazioni lacustri o sotto costa. Le caratteristiche che mi colpiscono osservando il nuovo 19 piedi sono il pronunciato spigolo in carena, il bompresso fisso per armare un gennaker di 25 mq con frullino e l’albero in fibra di carbonio. La scelta degli accessori in coperta è di altissima qualità, ovunque regnano accessori Harken e Spinlock. A prua è armato un avvolgifiocco incassati mentre a poppa troviamo il timone a barra.
c_b673eac178Per quanto riguarda la motorizzazione il cantiere offre, tra gli optional, un motore elettrico fuoribordo della Torqueedo (ricaricabile con un piccolo pannello solare), che quando non viene utilizzato può essere riposto nel gavone.
2_c218f39e48Sottocoperta impressionano gli spazi che si sono riusciti a ricavare a bordo di uno scafo di soli 5,70 metri: per le cuccette è stata scelta un’azzeccata soluzione con quattro posti letto Ovunque sono state posizionate comode tasche portaoggetti, così come altri spazi di stivaggio sono stati ricavati sotto i cuscini. Sull’albero invece scorrono dei piani che possono essere utilizzati come punti d’appoggio per mangiare. Per quanto riguarda la chiglriia, il cantiere offre una doppia opzione: chiglia fissa o chiglia basculante che riduce il pescaggio da 1,3 metri ad appena 60 centimetri. Il prezzo di lancio sul mercato è di 24.900 euro. Lung. 5,70 m; larg. 2,30; pesc. da 0,60 a 1,30 m; disloc. 730 kg; sup. vel. 22 mq.

DELPHIA 46 DS: IL FASCINO DEL DECK SALOON
GS14371-600x400

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un deck saloon con grandi finestrature, il Delphia 46 DS è una barca solida con pozzetto centrale profondo e ben riparato, disponibile con due diverse chiglie che portano il pescaggio dai 2,30 metri della chiglia standard ai 1,85 metri della chiglia a pescaggio ridotto. La barca è proposta anche con una versione a chiglia retrattile.
Un piano velico di 84 metri quadri pensato per una gestione facile e poco impegnativa della barca che può essere condotta con equipaggio ridotto.
Il motore montato è un potente 110 hp che permette una velocità di crociera sopra i 7,5 nodi.

D46DS-006La versione standard degli interni prevede due cabine, di cui una, quella di poppa, caratterizzata da una configurazione originale con il letto centrale che guarda verso poppa e davanti due poltrone e un tavolino. A prua troviamo una grande cabina VIP con letto centrale e bagno privato, anche questo provvisto di box doccia. La cucina è disposta lungo la murata di sinistra con notevoli disponibilità di stivaggio, anche al di sotto del piano di calpestio, dove lo spazio non è occupato dai serbatoi.<
Il prezzo di lancio sul mercato è di 420.000 euro IVA inclusa. Lung. 14,48 m; larg. 4,48 m; pesc. 2,3 m; disloc. 14.300 kg; sup. vel. 120,2 mq. en.delphiayachts.eu
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi