developed and seo specialist Franco Danese

VELISTA DELL’ANNO 2016 – Vi sveliamo i candidati… dalla B alla C!

Voglia di avventura? La Groenlandia ti sta aspettando. Gratis!
20 gennaio 2016
Dieci buoni motivi per non perdervi il VELAFestival 2016
20 gennaio 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

George Szabo USA - Craig Moss USACi siamo. Anche quest’anno è arrivato il momento di lanciare il premio più prestigioso della vela italiana, assegnato fin dal 1991. Il Velista dell’Anno se lo aggiudica colui che, sulla base delle vostre preferenze (che potete esprimere nel sondaggio sul nostro sito, a partire dal 29 gennaio), risulterà essere il velista che più vi ha emozionato. Saranno i vostri voti a decretare chi farà parte della rosa dei candidati alla vittoria finale (potete anche aggiungere alla lista il vostro preferito, se non lo trovate nel “listone”, mandando una mail con il cv di chi volete candidare a speciali@panamaeditore.it dal 29 gennaio al 4 febbraio), tra i quali sarà svelato, in occasione del TAG Heuer VELAFestival 2016 (dal 5 all’8 maggio a Santa Margherita Ligure: info su www.velafestival.com), durante la Giornata dei Campioni, venerdì 6 maggio, il Velista dell’Anno TAG Heuer 2016.

Schermata 2016-01-18 a 14.40.38IL LISTONE DEI “MAGNIFICI 100”
Classifiche e articoli alla mano, in redazione abbiamo fatto un resoconto della stagione passata individuando 100 “nomination” tra i velisti italiani, distinguendoli in atleti (derivisti e specialisti delle classi olimpiche), armatori e marinai (ovvero i navigatori oceanici o chi comunque ha dato sfoggio di abilità nel “navigare lungo”) Ma non solo. Ogni armatore sa che la barca ha un’anima. Abbiamo creato una categoria unica, per le barche vincenti sia d’altura che classiche. Le categorie sono indicative: la sfida è un tutti contro tutti! Vi presenteremo, dieci alla volta per dieci giorni tutti i 100 candidati (in rigoroso ordine alfabetico), che potrete votare sul nostro sito, ricordiamolo, a partire dal 29 gennaio. Scopriamo i secondi 10, in calce troverete invece lo schema di come funziona il Velista dell’Anno TAG Heuer 2016.

SECONDA TORNATA – DA BRUNI… A CHIEFFI

francesco bruniFRANCESCO BRUNI (Atleta)
Francesco Bruni, una volta sfumato il sogno di partecipare alla Coppa America 2017 con Luna Rossa, non si è perso d’animo e ha subito saputo rilanciarsi vincendo con il team di Stig il Campionato Mondiale Melges 32 ad agosto. Subito dopo, si è unito al sindacato svedese di Artemis con cui disputerà l’America’s Cup. Sempre ai vertici, il buon Checco.

downloadFEDERICO BUDRONI / CHIARA BEGHETTI (Atleti)
Non si sente mai parlare molto della classe Hobie Cat 16: peccato, perché a livello internazionale è una delle più diffuse e ricche di partecipanti. Federico Budroni e Chiara Beghetti sono ottimi interpreti del catamarano: ai Campionati Europei U21 hanno conquistato la medaglia di bronzo.

Alessandro BurziALESSANDRO BURZI (Armatore)
Alessandro Burzi (nella foto, con la maglia rossa), armatore dell’Este 31 Globulo Rosso, nel 2015 ha fatto l’en plein: Campione Italiano Offshore classe 4 e Armatore dell’Anno Uvai sempre in classe 4. Niente male considerato che la barca è del 1996!

RS:X Youth World ChampionshipsMATTIA CAMBONI (Atleta)
Ad oggi, l’atleta laziale sembra il candidato più vicino a staccare il biglietto per le Olimpiadi di Rio classe RS:X. Una bella storia la sua, fatta di sacrifici e caratterizzata dalla profonda amicizia con il suo diretto rivale Daniele Benedetti. Da tempo l’Italia non brilla nella tavola maschile, ma Mattia può davvero rivelarsi una sorpresa: negli ultimi due anni, non è praticamente mai uscito dai primi dieci nella ranking ISAF. Chissà che in Brasile non faccia il “colpaccio”.

Canottieri Roggero di LauriaCIRCOLO CANOTTIERI ROGGERO DI LAURIA (Atleti)
All’evento “zero” della neonata Italian Sailing Champions League (al RYCC Savoia di Napoli: 45 prove serrate in tre giorni a bordo degli Este 24) i ragazzi del Circolo Canottieri Roggero di Lauria hanno conquistato la vittoria, ponendosi ai vertici della classifica nazionale per Club. Oltre a Gabriele Bruni, l’equipaggio contava Matteo Ivaldi al timone, Filippo La Mantia, Giuseppe Angilella e Giuseppe Leonardi).

ISAF Sailing World Cup Weymouth & PortlandMATTEO CAPURRO / MATTEO PUPPO (Atleti)
Un ottimo risultato quello ottenuto dai portacolori dello Yacht Club Italiano Capurro e Puppo: i “due Mattei” (così li conoscono nell’ambiente) hanno conquistato a Bourgas, in Bulgaria, il titolo Europeo Juniores 2015. C’è tutto il tempo per maturare e raccogliere l’eredità di Gabrio Zandonà. I presupposti ci sono tutti.

federica cattarozziFEDERICA CATTAROZZI (Atleta)
Che stagione da incorniciare per Federica Cattarozzi! La trentina in forza al Circolo Vela Torbole nel 2015 si è aggiudicata il Campionato Europeo Under 16 e Under 18 di Laser 4.7, e non contenta è andata a vincersi anche l’argento al Mondiale Under 16.

fTaccola-_FTL9710ALESSANDRO CESARINI / DIANA ROGGE (Atleti)
Anche Alessandro Cesarini e Diana Rogge hanno dimostrato di saperci fare con i catamarani: a Gargnano, sul lago di Garda, i due tarquinesi hanno conquistato l’argento all’Europeo Under 21 Hobie Cat 26 Spi. C’è un’Italia che vince sui multiscafi. Chapeau.

Stefano ChiarottiSTEFANO CHIAROTTI (Armatore)
Che il Jeanneau Sunfast 3600 sia una barca competitiva è ormai un fatto assodato. A bordo di Lunatika Stefano Chiarotti (nella foto, a sinistra) è stato il mattatore indiscusso della stagione di chi regata in doppio vincendo il titolo di Campione Italiano Offshore X2 dopo essersi aggiudicato regate quali la Giraglia x 2, la Roma x 2 e la Lunga Bolina. Non a caso anche terzo nella classifica overall!

tommaso chieffiTOMMASO CHIEFFI (Atleta)
La classe non è acqua. E, anno dopo anno, Tommaso Chieffi lo dimostra. Investire in un professionista come lui a bordo non è mai sbagliato: nel 2015 lo scafo russo Bronenosec, con il velista toscano alla tattica e un equipaggio stellare, si è confermato vincitore indiscusso, per il terzo anno consecutivo, del Campionato del Mondo Gazprom Swan 60.

QUI IL LINK ALLA PRIMA TORNATA – DA ALBERINI… A BOLZAN

COME FUNZIONANO LE VOTAZIONI DEL VELISTA DELL’ANNO 2016

Venerdì 6 maggio, alle ore 19, avrà luogo al VELAFestival di Santa Margherita Ligure (Genova), durante la Serata dei Campioni, la premiazione del Velista dell’Anno. Ma come si arriva ad assegnare il premio più prestigioso della vela italiana? Con una lunga e “dura” selezione online dove il vostro contributo è fondamentale. Ve la spieghiamo nel dettaglio, fase dopo fase.

• PRIMA FASE (VOTO VINCOLANTE) – DA 100 a 52 CANDIDATI
– 100 CANDIDATI da votare online sul nostro sito dal 29 gennaio al 16 febbraio
– 20 CANDIDATI INDICATI DA VOI (potrete inviarci nominativi e motivazione dal 29 gennaio al 4 febbraio) votati online dal 5 febbraio al 16 febbraio
– Passano il turno i 50 più votati e i 2 più votati tra quelli indicati da voi
• SECONDA FASE (VOTO VINCOLANTE) – DA 52 a 25 CANDIDATI
– 52 CANDIDATI da votare online dal 4 al 15 marzo
– Passano il turno i 25 più votati
• TERZA FASE (VOTO CONSULTIVO) – DA 25 a 5 CANDIDATI
– 25 CANDIDATI da votare online dal 31 marzo al 15 aprile. Il voto del pubblico online ha valore consultivo: tenuto conto delle vostre preferenze, una giuria seleziona i 5 che passano il turno
• QUARTA FASE – LA SCELTA DEL VELISTA DELL’ANNO (E DEGLI ALTRI PREMI)
-I 5 CANDIDATI compongono la rosa dei “papabili” per il Velista dell’Anno. Questi si contenderanno, sulla base delle decisioni della giuria, il premio Velista dell’Anno e gli altri: TAG Heuer Velista dell’Anno “Passion”, TAG Heuer Velista dell’Anno “Innovation” e TAG Heuer Velista dell’Anno “Performance”.

SCOPRI CHE COS’E’ IL VELISTA DELL’ANNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi