developed and seo specialist Franco Danese

Alla scoperta del nuovo numero di Top Yacht Design

Le barche 2016 in 10 parole: Innovazione
13 Gennaio 2016
Le barche 2016 in 10 parole: Marinità
14 Gennaio 2016

TY_WORLD PREMIERE_sito:Layout 1
La contaminazione come base del progettare. È su questa traccia che scorrono le proposte e gli incontri di questo numero di Top Yacht Design. Proposte che si sviluppano nella rassegna di quanto di più interessante viene da cantieri e progettisti nelle pagine News Room e incontri con protagonisti della progettazione e del design, entrambi visti nel senso più ampio.

News Room-Doppia-DamenPerché solo da una continua osmosi tra diversi ambienti e campi d’azione nascono nuovi approcci che arricchiscono e stimolano un settore come quello dello yacht design. Una osmosi che ha in Paolo Pininfarina, Michele De Lucchi e Ian Callum altrettanti esempi di come, mantenendo salda la barra sulla rotta verso il bello, sia possibile travasare esperienze, sensibilità e visioni da ambienti, che siano quelli del car design o della piùraffinata architettura, a quello che ha come campo d’azione il mare e la grande nautica.

PininfarinaUn ambiente, quello del mare, da vivere in maniera diretta, sia che si voli a 43 nodi con l’AB145, o a bordo di una vera glass house: il Dreamline 34M. Oppure in due interpretazioni di una dimensione sempre più ricercata nei sailing yacht: gli 80 piedi con altrettanti esempi dalle personalità molto decise come l’Advanced A80 o il Brenta 80che riunisce tre grandi firme dello yacht internazionale.

AB145Approcci diversi che si esprimono in altrettanti nuovi progetti; dal visionario, ma assolutamente concreto sguardo sul futuro dell’Admiral X-Force 145, alla nuova ammiraglia della linea Azimut Grande: il 115.

Azimut Grande AZ115Yacht di tipologia, dimensioni, impostazioni e stili molto diversi, ma tutti declinati sulla ricerca tecnologica abbinata al design; come alcuni accessori visti non solo al Mets di Amsterdam.

Accessori-TrendInfine, a voler completare il percorso tra design e industria, tre cantieri italiani che si dedicano agli interventi di Repair &Refit e che costituiscono altrettanti esempi di quella qualità che rende unico ogni lavoro made in Italy legato al mare.

Repair-REFIT

 

LEGGI LA VERSIONE DIGITALE PER DEVICE APPLE

LEGGI LA VERSIONE DIGITALE PER DEVICE ANDROID

ACQUISTA SUBITO IL NUOVO NUMERO NELLA VERSIONE “CARTA”

ABBONATI SUBITO PER UN ANNO A QUATTRO NUMERI


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi