developed and seo specialist Franco Danese

Velista dell’Anno: i 50+2 candidati che hanno passato il primo turno dalla A alla Z

I CANDIDATI SCELTI DA VOI IN GARA PER IL VELISTA DELL’ANNO 2016
2 gennaio 2016
Navighi meglio e più veloce
2 gennaio 2016

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Eccovi, dalla A alla Z, i 52 candidati che hanno passato la prima fase del Velista dell’Anno. Potrete nuovamente votarli a partire dal 4 marzo (ore 13), con chiusura del sondaggio online il 15 marzo alle 12 (ricordiamo che i voti della prima fase sono azzerati): ne resteranno soltanto 25.

Schermata-2016-01-18-a-14.40.38Qua sotto trovate i primi 50 del nostro “listone” dei magnifici 100 originario più i due candidati maggiormente votati tra gli “scelti da voi” (per la cronaca, Salvatore Mantaci e Pietro “Ciccio” Supparo. In calce alla lista trovate il regolamento del Velista dell’Anno.

carlo alberiniCARLO ALBERINI (Armatore)
Da due anni l’armatore romagnolo è sulla cresta dell’onda tra i J70, una classe frequentata da fortissimi velisti dal passato olimpico. Lo scorso anno, a bordo della sua Calvi Network, ha conquistato l’argento al Campionato Mondiale di La Rochelle.

IMG_2738CESARE BARABINO (Atleta)
Approdato al Campionato Europeo Optimist in Galles dopo una lunga selezione, l’olbiese Cesare Barabino ha stupito tutti con un incredibile terzo posto ottenuto in rimonta, confermandosi una promessa da tenere d’occhio.

ambrogio beccaria balduzziAMBROGIO BECCARIA BALDUZZI (Marinaio)
Ambrogio ha una volontà di ferro: è andato a recuperare un Mini 650 distrutto in Portogallo, lo ha riparato impiegando mesi di lavoro in un capannone alla Spezia e, a bordo della sua creatura, si è laureato Campione Italiano 2015 Mini Serie.

francesca bergamoFRANCESCA BERGAMO (Atleta)
Francesca Bergamo, Campionessa Italiana Femminile Radial, nel 2015 è andata forte anche a livello internazionale. La triestina ha conquistato il titolo Europeo EUROSAF Under 19.

gaia bergonziniGAIA BERGONZINI (Atleta)
Gaia è un’atleta di cui sentiremo parlare: ha vinto l’argento al Mondiale femminile Optimist. Ma non solo: ai Campionati Italiani ha messo in fila i maschietti chiudendo sulgradino più alto del podio. Dati alla mano, è la più forte optimista d’Italia.

bertola : izzoNICCOLO’ BERTOLA / JACOPO IZZO (Atleti)
Scesi un attimo dal 470, i due atleti dell’Aeronautica Militare si sono concessi una parentesi sul Vaurien: a Sneekermeer, in Olanda, hanno dato il bianco portandosi a casa il titolo iridato. Niente male per chi arriva da un’altra classe!

downloadFEDERICO BUDRONI / CHIARA BEGHETTI (Atleti)
Non si sente mai parlare molto della classe Hobie Cat 16: peccato, perché a livello internazionale è una delle più diffuse e ricche di partecipanti. Federico Budroni e Chiara Beghetti sono ottimi interpreti del catamarano: ai Campionati Europei U21 hanno conquistato la medaglia di bronzo.

ISAF Sailing World Cup Weymouth & PortlandMATTEO CAPURRO / MATTEO PUPPO (Atleti)
Un ottimo risultato quello ottenuto dai portacolori dello Yacht Club Italiano Capurro e Puppo: i “due Mattei” (così li conoscono nell’ambiente) hanno conquistato a Bourgas, in Bulgaria, il titolo Europeo Juniores 2015. C’è tutto il tempo per maturare e raccogliere l’eredità di Gabrio Zandonà. I presupposti ci sono tutti.

federica cattarozziFEDERICA CATTAROZZI (Atleta)
Che stagione da incorniciare per Federica Cattarozzi! La trentina in forza al Circolo Vela Torbole nel 2015 si è aggiudicata il Campionato Europeo Under 16 e Under 18 di Laser 4.7, e non contenta è andata a vincersi anche l’argento al Mondiale Under 16.

fTaccola-_FTL9710ALESSANDRO CESARINI / DIANA ROGGE (Atleti)
Anche Alessandro Cesarini e Diana Rogge hanno dimostrato di saperci fare con i catamarani: a Gargnano, sul lago di Garda, i due tarquinesi hanno conquistato l’argento all’Europeo Under 21 Hobie Cat 26 Spi. C’è un’Italia che vince sui multiscafi. Chapeau.

Stefano ChiarottiSTEFANO CHIAROTTI (Armatore)
Che il Jeanneau Sunfast 3600 sia una barca competitiva è ormai un fatto assodato. A bordo di Lunatika Stefano Chiarotti (nella foto, a sinistra) è stato il mattatore indiscusso della stagione di chi regata in doppio vincendo il titolo di Campione Italiano Offshore X2 dopo essersi aggiudicato regate quali la Giraglia x 2, la Roma x 2 e la Lunga Bolina. Non a caso anche terzo nella classifica overall!

carlo ciabattiCARLO CIABATTI (Atleta)
Il cagliaritano Carlo Ciabatti è un habitué di queste pagine: anche lo scorso anno figurava tra i candidati in virtù dei suoi piazzamenti sul Techno 293. Ha cambiato classe, ma i risultati non sono tardati ad arrivare: ha chiuso terzo agli Europei giovanili di Mondello (Palermo) e all’EUROSAF Youth di Brest (Francia), inserendosi con forza nell’élite della tavola a vela mondiale.

duccio colombiDUCCIO COLOMBI (Atleta)
Ogni squadra ha bisogno di un valido team manager: quelli di Low Noise 2, l’Italia 9.98 di Giuseppe Giuffré, lo hanno trovato in Duccio Colombi. Duccio ha portato l’equipaggio a vincere ben due titoli Mondiali ORC consecutivi. Non contento, come tattico sul Cookson 50 Cippa Lippa si è aggiudicato in ORC Overall la 151 Miglia.

ISAF SAILING WORLD CHAMPIONSHIPS - SANTANDER 8-21 SEPTEMBER 2014GIULIA CONTI / FRANCESCA CLAPCICH (Atlete)
Le due ragazze sono reduci da una delle più grandi stagioni della storia per quanto riguarda le classi olimpiche italiane. Sul 49er FX, hanno fatto il “triplete”: titolo Mondiale, Europeo e Italiano. Chi le ferma più? Per loro stessa ammissione, andranno a Rio per vincere.

di salle : dubbiniBENEDETTA DI SALLE / ALESSANDRA DUBBINI (Atlete)
Queste due ragazze hanno gli occhi puntati addosso dopo che hanno vinto a Thessaloniki, in Grecia, il titolo Mondiale 470 Youth femminile. Speranze olimpiche? Per entrambe la vela è una questione di famiglia: Benedetta è figlia d’arte. Suo padre Roberto ha vinto i campionati mondiali nella classe 420 nel 1979 a Setubal (Portogallo) in coppia con Roberto Vassallo. Anche Alessandra proviene da una famiglia di velisti molto forti, soprattutto sul 470.

luca domeniciLUCA DOMENICI (Armatore)
Nel 2015 il J70 italiano ha visto la crescita esponenziale del Notaro Team capitanato dal notaio Luca Domenici: una stagione da incorniciare culminata con la vittoria del titolo Europeo di classe a Montecarlo, ottenuto davanti a un altro equipaggio italiano: L’elagain di Franco Solerio.

ExtremaEXTREMA (X35 – BARCA)
L’X35, se ben condotto, sa sempre regalare delle soddisfazioni, anche in tempo compensato. Il ravennate Fabio Emiliani, a bordo di Extrema, si è laureato Campione Italiano in classe 3 Crociera/Regata ai Nazionali d’altura 2015 di Civitanova Marche.

ferrari : calabròGIACOMO FERRARI / GIULIO CALABRO’ (Atleti)
I romani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, entrambi classe 1996, sono riusciti a chiudere al terzo posto la classifica del mondiale 470 Youth a Thessaloniki. Il risultato, passato leggermente in sordina in virtù della vittoria, tra le femmine, delle già citate Di Salle-Dubbini, vale in realtà tantissimo, considerato il livello tecnico del doppio olimpico. Sentiremo ancora parlare di loro.

ferraro : orlandoEDOARDO FERRARO / FRANCESCO ORLANDO (Atleti)
Al Campionato Mondiale 420 Under 17 a Castle Bay Karatsu, in Giappone, Edoardo Ferraro e Francesco Orlando hanno conquistato la vittoria. Un grande risultato per la giovane coppia di sanremesi (habituè delle zone alte di classifica), ottenuto con ben 21 punti di vantaggio sui secondi. In prospettiva, possono essere davvero una scommessa per un eventuale doppio olimpico. Della sorella di Edoardo vi parliamo… qua sotto!

ferraro : ieraldiVERONICA FERRARO / GIULIA IERARDI (Atlete)
Veronica Ferraro (sorella del succitato Edoardo), assieme a Giulia Ierardi, ha conquistato la vittoria nella graduatoria femminile al Campionato Mondiale 420 Under 17 di Castle Bay Karatsu e l’oro all’Europeo Femminile di Bourgas, in Bulgaria. Va proprio detto: non manca la “carne al fuoco” nella famiglia Ferraro, il futuro per questi fratelli appare più che roseo.

Regates Royales 2013 Ph: Panerai/ Guido Cantini / seasee.comMASSIMILIANO FERRUZZI (Armatore)
L’armatore del Moro di Venezia I (barca vincitrice del premio TAG Heuer Innovation 2015) lo scorso anno ha trionfato nel prestigioso circuito Panerai riservato alle Barche Classiche, confermandosi un habitué delle zone di alta classifica.

alessandro fornasariALESSANDRO FORNASARI (Atleta)
Ancora un altro atleta protagonisti di un ottimo 2015: Alessandro Fornasari ha conquistato l’argento ai Campionati Europei Under 18 della classe Laser 4.7. Anche sul singolo più famoso del mondo, abbiamo tutte le carte in regola per essere ben rappresentati in futuro!

Classe Laser 4.7 - ITA 202260 Gallinaro Guido - Foto Fabio TaccGUIDO GALLINARO (Atleta)
Guido Gallinaro è, dati alla mano, un potenziale fenomeno: nel 2015 ha vinto a Medemblik il Campionato Mondiale 4.7 Under 16 con 62 punti (sic!) di distacco sul secondo, conquistando anche il bronzo nella classifica assoluta. Un bronzo che, alla fine dei conti, sta un po’ stretto al giovane atleta (nato il 20 dicembre del 2000) della Fraglia Vela Riva: fino all’ultimo era in piazza d’onore a due soli punti dal leader. Non contento, in Polonia è andato a vincersi il titolo Europeo U16 e U18!

Gianin VIGIANIN VI (Hallberg-Rassy 41 – Barca)
Può un vecchio Hallberg-Rassy 41 del 1976 (avete capito bene, vecchio di 40 anni!) aggiudicarsi la Giraglia Rolex Cup per la seconda volta? La risposta è si: ci è riuscito Pietro “Ciccio” Supparo, armatore di Gianin VI, che ha vinto sia nel 2011 che nel 2015. Questo significa due cose: equipaggio bravissimo e barca intramontabile

giancarlo gianniGIANCARLO GIANNI (Armatore)
L’armatore portacolori del Circolo Canottieri Aniene, con il suo Carroll Marine 60 Durlindana III, ha portato a termine una ARC 2015 (da Gran Canaria a Saint Lucia) da urlo, terminando al terzo posto overall (su 268 partenti) e vincendo l’argento nella categoria Racing A, dietro – pensate un po’ – al VO65 Team Brunel!

paolo giargiaPAOLO GIARGIA (Atleta)
Il ligure Paolo Giargia ha contribuito a rimpinguare il già ricco carniere di medaglie ottenuto dagli atleti italiani nella stagione appena passata: suo il bronzo all’Europeo EUROSAF U19 per la classe Laser Radial.

giuseppe giuffréGIUSEPPE GIUFFRE’ (Armatore)
L’anno scorso lo abbiamo insignito del premio TAG Heuer Performance per la vittoria del Mondiale ORC sul suo Low Noise. Il simpatico editore milanese ha replicato il successo anche nel 2015 (su Low Noise II, nel corso dei Mondiali d’altura di Barcellona), confermandosi l’armatore da battere per il secondo anno di fila, anche con barca diversa. Che bravo!

il moro di veneziaIL MORO DI VENEZIA (Maxi – Barca)
La mano di Gérman Frers si fa sentire anche dopo oltre quarant’anni. Il Moro di Venezia I, in legno lamellare, la prima della fortunata serie di barche voluta da Raul Gardini nel 1975 e ora armata da Massimiliano Ferruzzi, ha chiuso in prima posizione tra i Classici il circuito Panerai. Ci sono barche sanno andare oltre i limiti dettati dal tempo. Il Moro è una di queste (anche per questo è stata insignita del premio TAG Heuer Innovation già nel 2015).

Schermata 2016-01-21 a 13.08.38ROBERTO LACORTE (Armatore)
Roberto Lacorte si è fatto costruire il nuovo Vismara Mills 62 SuperNikka con un obiettivo: vincere il più possibile stando al timone. E in effetti ci è riuscito: nel 2015 ha trionfato al Mondiale Mini Maxi di Porto Cervo. Prima però si è tolto la soddisfazione di vincere la regata da lui stesso ideata, la 151 Miglia. Un armatore illuminato, che tanto sta dando alla vela in Italia.

low noiseLOW NOISE II (Italia 9.98 – Barca)
Che barca Low Noise II! L’Italia 9.98 frutto della matita di Matteo Polli (armatore Giuseppe Giuffré, tattico Duccio Colombi) ha vinto a Barcellona i Mondiali di altura nella ORC C. Il progetto ha avuto talmente tanto successo che, da barca one-off, è praticamente diventata di serie con ordini da tutto il mondo.

mantaciSALVATORE MANTACI (Marinaio)
Siamo stati letteralmente sommersi dalle mail che sostenevano la sua candidatura. Salvatore Mantaci, siciliano trapiantato a Milano, ha dato le dimissioni dall’azienda in cui lavorava ed è salpato da Genova per la traversata atlantica in solitario nell’agosto del 2015, dopo un lungo ed impegnativo periodo di riparazione e di ottimizzazioni che ha realizzato personalmente per rendere la sua barca a vela idonea per quello che la aspettava. Il nome della sua adorata è, anzi era, Tarabaralla (un 34 piedi CBS Serenity del ’78): purtroppo Salvatore è naufragato in Oceano, ma questo altro non ha fatto che aumentare la sua popolarità: lo potete seguire sul blog http://oceanotarabaralla.blogspot.it

Marina di Loano 13-16 settembre 2013 ITA 205243 Francesco Marrai, Campione Italiano 2013 classe Laser Standard

FRANCESCO MARRAI (Atleta)
Clamorosa la sua vittoria all’Aquece Rio International Sailing Regatta, test event preolimpico nelle acque dove si correranno i Giochi quest’anno. Inutile dire che è subito passato tra gli osservati speciali, considerato che il suo idolo di sempre, il sempreverde Robert Scheidt, gli è finito tre posti dietro in classifica. Se tutto andrà come deve andare Francesco potrebbe veramente tornare da Rio con una medaglia al collo.

Giancarlo Pedote / Proto 747

GIANCARLO PEDOTE (Marinaio)
Ovunque vada, vince. Giancarlo Pedote è probabilmente il velista oceanico più forte che abbiamo in Italia: nel 2015 la FFV (la federvela francese) ha insignito lui e Erwan Le Roux, suo compagno sul trimarano Multi 50 FenetrèA-Prysmian, del prestigioso Trophée des Champions 2015 a seguito degli importanti risultati ottenuti nell’anno: la vittoria della Transat Jacques Vabre, la durissima regata da Le Havre (Francia) a Itajaì (Brasile) e di tutte le altre regate Multi 50 del calendario.

Marcello Persico in the Persico Marine Boatyard in Bergamo (Italy)

MARCELLO PERSICO (Progettista)
Persico è sinonimo di eccellenza. Internazionalmente riconosciuta, soprattutto dopo il miracoloso intervento di riparazione su Team Vestas dopo l’incidente alla Volvo Ocean Race. Marcello Persico è a capo del cantiere di Nembro (Bergamo) che attualmente è la più importante realtà “hi-tech” della vela italiana. Qui vengono sfornate le barche più all’avanguardia, e qui saranno prodotti i nuovi VO65 in vista della VOR 2018.

pilati : rubagottiMATTEO PILATI / FRANCESCO RUBAGOTTI (Atleti)
Matteo Pilati e Francesco Rubagotti incarnano una nuova generazione di velisti: quelli “volanti”, grazie ai foils: hanno infatti trionfato al Redbull Foiling Generation Italia 2015 a Malcesine (Verona), corsa sui Flying Phantom. Si sono così qualificati per la finale mondiale dell’evento che si disputerà quest’anno.

matteo polliMATTEO POLLI (Progettista)
Matteo Polli, Chief Designer di Italia Yachts, è il progettista più in voga nei racer/cruiser ORC. Del 2014 sono l’Italia Yachts 15.98 e il veloce cruiser-racer Low Noise 2 commissionato da Giuseppe Giuffré (per il quale Polli ha ottimizzato anche l’M37 Low Noise), Campione del Mondo 2015. Ovunque metta le mani, rischia di far vincere le barche da lui modificate: sue ad esempio le appendici del First 36.7 BluOne e l’ottimizzazione del Mumm 30 Mummy One oltre che del J-111 Black Bull. Polli ci sa fare.

Schermata 2016-01-21 a 14.34.59ALESSIO QUERIN – TEAM MUMMY ONE (Armatore)
La Minialtura in Italia sta ritornando alla grande dopo un periodo di sostanziale buio. L’ Armatore dell’Anno di Minialtura è Alessio Querin, al comando di Mummy One. Il verdetto non poteva essere diverso, visto che la barca di Querin (con il triestino Jacopo Cunial al timone e il monfalconese Loris Plet alla randa) aveva vinto a maggio il tricolore di Minialtura a Chioggia.

rio_coluzziDEMI RIO / MARIA COLUZZI (Atlete)
Un’altra coppia di ragazze da seguire con attenzione: Demi Rio e Maria Coluzzi hanno fatto parlare di sé chiudendo i Campionati Europei Femminili U19 di 420 al terzo posto, confermandosi “sorvegliate speciali” per il 2016.

riccardo sepeRICCARDO SEPE (Atleta)
Il laziale Riccardo Sepe, optimista di razza, nel 2015 ha ottenuto tanti buoni risultati. Ma il più clamoroso è rappresentato dalla vittoria Meeting del Garda Optimist, già Guinness World Record 2012 per il numero di partecipanti, che nel 2015 ha avuto la partecipazione di 29 nazioni e 863 giovani velisti (187 cadetti e 676 juniores).

Sailing - Sydney to Hobart - MaseratiGIOVANNI SOLDINI (Marinaio)
Ha stabilito la time referenze sulla rotta San Francisco – Shanghai, ha partecipato alla Sydney Hobart con Maserati, chiudendo al quarto posto. è stato un 2015 positivo per Soldini, che appende il VOR70 al chiodo per dedicarsi ai trimarani.

giorgia specialeGIORGIA SPECIALE (Atleta)
I latini dicevano “nomen, omen”. Se ti chiami Speciale, non puoi essere una mezza calzetta. La specialista della tavola in forza alla SEF Stamura nel 2015 ha vinto i Campionati Europei U17 Techno 293. Una giovane erede della Sensini?

antonio squizzatoANTONIO SQUIZZATO (Atleta)
Il più forte nella classe paralimpica 2.4 mR è lui, Antonio Squizzato. Sempre ai vertici nelle classifiche internazionali, ci rappresenterà alle Paralimpiadi di Rio. E chissà che non ci regali una medaglia…

Schermata 2016-01-22 a 11.26.45SUPERNIKKA (Vismara Mills 62 – Barca)
Un armatore super come Roberto Lacorte non poteva che “cavalcare” una barca super: il Vismara Mills 62 SuperNikka ha vinto il Mondiale Mini Maxi 2015 e la 151 Miglia.

SupparoPIETRO “CICCIO” SUPPARO (Armatore)
Noi abbiamo candidato Gianin VI, l’Halberg-Rassy 41 del 1976 vincitore della Giraglia (per la seconda volta, dopo il trionfo del 2011), ma abbiamo ricevuto molte mail che volevano anche il suo armatore, Pietro Supparo detto Ciccio (ingegnere meccanico torinese di 67 anni), nel listone dei nominati: bravissimo a creare un team vincente che va in barca, innanzitutto, con lo scopo di divertirsi.

ROBERTISSIMA III

ROBERTO TOMASINI GRINOVER (Armatore)
Il nostro Velista dell’Anno 2015 ha chiuso in bellezza la stagione con la vittoria della Barcolana. E ora Robertissima va in pensione per lasciare spazio a un nuovo Maxi ipertecnologico!

ugolini : giubileiGIANLUIGI UGOLINI / MARIA GIUBILEI (Atleti)
Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei hanno conquistato nella stagione appena conclusa il bronzo all’Europeo EUROSAF dei catamarani SL16.

silvia vacircaSILVIA VACIRCA (Atleta)
Un altro risultato di prestigio tra i Laser: Silvia Vacirca ha conquistato il bronzo Europeo U17 Radial. Bravissima!

vasco vascottoVASCO VASCOTTO (Atleta)
Nel 2015 Campione Mondiale, ORCi (Enfant Terrible), TP52  e 52 Super Series come tattico di Azzurra, con 25 Mondiali in carriera è il velista più titolato al mondo. Per un soffio è “solo” Vicecampione mondiale Maxi 72 su Robertissima. Il più forte è lui!

filippo vincisFILIPPO VINCIS (Atleta)
L’O’pen BIC italiano ha trovato in Filippo Vincis un magistrale interprete: nel 2015 ha vinto l’argento all’Europeo Under 16.

michele zambelliMICHELE ZAMBELLI (Marinaio)
Una stagione impegnativa, conclusa con il bellissimo secondo posto nella seconda tappa della Mini Transat tra i Proto. A 25 anni, il romagnolo Zambelli è un marinaio completo, pronto per sifde ancora più importanti

Federico-ZampiccoliFEDERICO ZAMPICCOLI (Atleta)
Negli O’pen BIC è probabilmente il più forte di tutti: ha infatti trionfato cal Campionato Europeo Under 16. Zampiccoli va forte anche sui 29er.

zerbin : maccaroneMATTEO ZERBIN / GIULIO MACCARONE (Atleti)
Ottimi specialisti della classe 420, Zerbin e Maccarone nel 2015 hanno vinto la medaglia d’argento sia al Campionato Europeo Eurosaf U19 che all’Europeo U17. I due veneti cresceranno sicuramente bene!

 

COME FUNZIONANO LE VOTAZIONI DEL VELISTA DELL’ANNO 2016
Venerdì 6 maggio, alle ore 19, avrà luogo al VELAFestival di Santa Margherita Ligure (Genova), durante la Serata dei Campioni, la premiazione del Velista dell’Anno. Ma come si arriva ad assegnare il premio più prestigioso della vela italiana? Con una lunga e “dura” selezione online dove il vostro contributo è fondamentale. Ve la spieghiamo nel dettaglio, fase dopo fase.

• PRIMA FASE (VOTO VINCOLANTE – CONCLUSA) – DA 100 a 52 CANDIDATI
– 100 CANDIDATI da votare online sul nostro sito dal 29 gennaio (dalle ore 13) al 16 febbraio (chiusura ore 12)
– 20 CANDIDATI INDICATI DA VOI (potrete inviarci nominativi e motivazione dal 29 gennaio al 4 febbraio alla mail speciali@panamaeditore.it) votati online sul nostro sito dal 5 febbraio (dalle ore 13) al 16 febbraio (chiusura ore 12)
– Passano il turno i 50 più votati e i 2 più votati tra quelli indicati da voi
• SECONDA FASE (VOTO VINCOLANTE) – DA 52 a 25 CANDIDATI
– 52 CANDIDATI da votare online dal 4 (dalle ore 13) al 15 marzo (chiusura ore 12)
– Passano il turno i 25 più votati
• TERZA FASE (VOTO CONSULTIVO) – DA 25 a 5 CANDIDATI
– 25 CANDIDATI da votare online dal 31 marzo (dalle ore 13) al 15 aprile (chiusura ore 12). Il voto del pubblico online ha valore consultivo: tenuto conto delle vostre preferenze, una giuria seleziona i 5 che passano il turno
WAY211A.BA0928_AQUARACER_CAL_5_PACKSHOT_2015• QUARTA FASE – LA SCELTA DEL VELISTA DELL’ANNO (E DEGLI ALTRI PREMI)
-I 5 CANDIDATI compongono la rosa dei “papabili” per il Velista dell’Anno. Questi si contenderanno, sulla base delle decisioni della giuria, il premio Velista dell’Anno e gli altri: TAG Heuer Velista dell’Anno “Passion”, TAG Heuer Velista dell’Anno “Innovation” e TAG Heuer Velista dell’Anno “Performance”. Ognuno dei vincitori sarà premiato con un cronografo impermeabile ad alta precisione TAG Heuer Aquaracer Calibre 5 (foto a lato), in grado di resistere fino a 300 metri di profondità. Chi sono i vincitori lo saprete solo la sera del 6 maggio a Santa Margherita. Siete tutti invitati!

Per qualsiasi informazione riguardo al Velista dell’Anno, scriveteci all’indirizzo speciali@panamaeditore.it

SCOPRI CHE COS’E’ IL VELISTA DELL’ANNO

A QUESTO LINK SCOPRI NEL DETTAGLIO LA PRIMA FASE DI VOTAZIONI DEI MAGNIFICI “100”

SCOPRI TUTTI I 100 CANDIDATI INIZIALI AL VELISTA DELL’ANNO, DALLA A ALLA Z

SCOPRI LE STORIE DEI CANDIDATI “SCELTI DA VOI” E LE MOTIVAZIONI DELLE NOMINATION

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi