developed and seo specialist Franco Danese

Italiani alla ARC, Duffy disalbera, Durlindana tra i primi

Alibi 65: più veloce, leggero, manovrabile e custom
26 novembre 2015
GALLERY E VIDEO Piccoli in acqua… mostri a terra
27 novembre 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

241La trentesima edizione della ARC (Atlantic Rally for Cruisers) è partita da Las Palmas di Gran Canaria nel segno del vento forte. In 195 sono partiti alla volta di Rodney Bay (Saint Lucia) per la traversata atlantica (2.700 miglia non sono uno scherzo!) più famosa e affollata di tutte.

DuffyDUFFY HA DISALBERATO
Al via si sono presentate otto barche italiane (più una se si conta anche la ARC +, con partenza a Capo Verde: il Bavaria 41 Amaltea di Jean Carlo Duccini), di cui una purtroppo è già fuori dei giochi: il Dufour 34 Duffy di Enrico Calvi (protagonista assoluto all’ultima Rolex Middle Sea Race), in regata nella categoria Racing B, ha disalberato. Per fortuna a bordo stanno bene tutti, attualmente l’imbarcazione sta ritornando alle Canarie, è a circa 300 miglia da Gran Canaria.

durlindanaDURLINDANA III TRA I PROTAGONISTI
Invece il Carroll Marine 60 Durlindana III di Giancarlo Gianni (CC Aniene) sta vivendo la regata da assoluto protagonista: attualmente, al quinto giorno di navigazione, si trova al secondo posto overall della flotta e al secondo in Racing A, dietro all’imprendibile VO65 Team Brunel fresco di Volvo Ocean Race. Una prestazione pazzesca per l’architetto laziale, che guida un equipaggio di dieci persone. Attualmente gli mancano ancora 1.500 miglia e sta viaggiando a una velocità di 10,7 nodi.

GLI ALTRI ITALIANI
Le altre barche italiane in regata sono lo Swan 56 Why Not di Fabio Scalzi, il Bavaria 38 My Dream di Claudio Rigini, il proto di Judel & Vrolijk Kleronia della coppia Rosciglione/Sebastiani, l‘Oceanis 50 Y2K di Massimiliano Terragni, il Baltic 38 Obelix di Jessica Sheperd e lo Swan 46 Milanto di Valerio Bardi. L’arrivo della flotta a Saint Lucia è previsto a partire dalla fine della prima settimana di dicembre. Qui seguite il tracking: http://www.worldcruising.com/arc/arc/eventfleetviewer.aspx

Ricordiamo che c’è un’altra barca impegnata in un altro rally, l’Atlantic Odyssey di Jimmy Cornell, partito il 18 novembre da Lanzarote in direzione Martinica (38 barche al via). Si tratta dell’Elan 450 Patuk di Roberto e Federica Maddalena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi