developed and seo specialist Franco Danese

VIDEO Salvato al largo di Cape Lizard dagli "angeli" della RNLI

COSA FARE SE… Ti incagli?
12 novembre 2015
And the winners are… la ragazza “extreme” e gli acrobati neozelandesi
13 novembre 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

salvataggioSiamo 19 miglia a sudest di Cape Lizard (in Cornovaglia, è il punto più a sud della penisola di Lizard ed è anche l’estremità meridionale della Gran Bretagna e il luogo abitato più a sud dell’Inghilterra a parte le isole Scilly), conosciuto dai velisti come punto di arrivo per la traversata atlantica al da ovest a est (New York-Cape Lizard). In questo video vediamo una squadra di soccorso della Royal National Lifeboat Institution impegnata nel salvataggio di un velista solitario a bordo di un 33 piedi in balia di vento e onde. In media, i ragazzi della RNLI intervengono circa 23 volte al giorno per salvare la gente dalle grinfie dell’Atlantico!

GUARDA IL SALVATAGGIO

3 Comments

  1. ANDREA S ha detto:

    ma io non ho capito…la barca mi sembra in ordine…le vele le ha…il vento…non mi pare mancare…si il mare è grosso…ma non capisco il perchè…se non il problema della paura…paura che sicuramente avrei avuto pure io…

  2. Gianluca ha detto:

    Cos’è ? Un’esercitazione ?

  3. Lucio ha detto:

    La RLNI traina la barca in porto!?
    Correggetemi se sbaglio, mi hanno detto che la nostra Guardia Costiera recupera l’equipaggio in difficoltà, ma non la barca (che viene lasciata al suo destino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi