B2 e Mascalzone Latino, la Middle Sea parla italiano

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

rolex middle sea raceSembra ormai certa la vittoria (in IRC Overall) di B2, il TP52 di Michele Galli (YC Marina di Loano) alla 36ma Rolex Middle Sea Race. Una bella soddisfazione per il team che bisserebbe il successo ottenuto nel 2013. Ma a rendere più gustosa questa impresa sarebbe il duello incredibile, durato per tutta la regata, con Mascalzone Latino, il Cookson 50 di Vincenzo Onorato: una battaglia, fatta di avvicendamenti al comando in compensato (a Lampedusa era avanti Mascalzone, a Favignana e Pantelleria B2), conclusasi con un gap di soli 9 secondi (nulla, su una regata di 606 miglia!) in favore di Galli. Una lotta tra titani: a bordo di B2, oltre all’immancabile Francesco De Angelis, gente come Corrado Rossignoli, Flavio Grassi, Lorenzo Bodini, Nacho Postigo, Manuel Modena; i “mascalzoni” rispondevano con velisti del calibro di Matteo Savelli, Flavio Favini e Alberto Bolzan.

In ORC overall le parti si invertono: primo Mascalzone Latino, secondo B2.

CLICCA QUI PER CONOSCERE I VINCITORI IN TEMPO REALE
CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLA MIDDLE SEA RACE DI QUEST’ANNO

TUTTE LE CLASSIFICHE (PROVVISORIE)
IRC OVERALL
1. B2, Michele Galli, TP52
2. Mascalzone Latino, Vincenzo Onorato, Cookson 50
3. Momo, Jan-Henrik Kisteit, Maxi 72
VINCITORI PER CATEGORIA
IRC 1 – Momo, Jan-Henrik Kisteit, Maxi 72
IRC 2 – B2, Michele Galli, TP52
IRC 3 – Arkas Flying Box, Arkas Sailing Team, Ker 40
IRC 4 – Rockall IV, Christopher Opielok, One Off
IRC 5 – Artie, Lee Satariano, J/122
IRC 6 – Three Sisters, Milan Hajek, First 40.7
IRC IN DOPPIO – Neo Double Banks Sails Racing, Paolo Semeraro/Andrea Caracci, Neo 400 Carbon

ORC OVERALL
1. Mascalzone Latino, Vincenzo Onorato, Cookson 50
2. B2, Michele Galli, TP52
3. Three Sisters, Milan Hajek, First 40.7
VINCITORI PER CATEGORIA
ORC 1 – B2, Michele Galli, TP52
ORC 2 – Mascalzone Latino, Vincenzo Onorato, Cookson 50
ORC 3 – Arkas Flying Box, Arkas Sailing Team, Ker 40
ORC 4 – Rockall IV, Christopher Opielok, One Off
ORC 5 – Artie, Lee Satariano, J/122
ORC 6 – Three Sisters, Milan Hajek, First 40.7

CLASS 40 – Green Challenge, Cristiano Verardo
MOCRA – Paradox, Irens 63, Peter Aschenbrenner
IMOCA 60 – Artemis Ocean Racing, Phil Johnston


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

paralimpiadi

Se sei un velista disabile puoi scordarti le Olimpiadi

Fumata nera. Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha respinto la richiesta, presentata da World Sailing (la Federvela mondiale), di riammettere la vela come disciplina ai giochi Paralimpici di Los Angeles 2028. La vela ancora esclusa dalle paralimpiadi 2028 Già esclusi

Torna su