G&G Rigging. Esperti rigger vi accompagnano nella manutenzione di albero e sartie

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

eye

Il refitting di un sartiame è un’operazione importante e chi si appresta a farla deve prestare la massima attenzione. Il primo fondamentale punto delle operazioni di smontaggio delle sartie, dove si è soliti allentare i tenditori senza aver preventivamente marcato la loro posizione di lavoro, è quello di segnare il filetti per permettere poi di risalire alla misura corretta di esercizio con l’albero a segno. Se le sartie sono in fune e non si desidera fare un refitting totale, solitamente si salvano i corpi e le parti basse dei tenditori, sempre che siano in buono stato. Se invece le sartie sono in tondino tutto diventa più complesso e si cerca anche di andare incontro alle disponibilità economiche del cliente. Se non si può o si desidera fare un refitting totale, ci sono diverse opzioni. La più comune è quella di riutilizzare, previo ricondizionamento, la maggior parte degli accessori esistenti e cambiare unicamente tutti quei componenti nei quali alloggia la testa del tondino. Le barche con qualche anno sulle spalle hanno poi sartiami con accessori che non si trovano più in commercio, pertanto molti di questi, che risultano irrecuperabili, devono essere riprodotti. Le nostre operazioni di refitting seguono queste modalità, offrendo agli armatori una gamma di possibilità piuttosto vaste per incontrare le loro necessità. Inoltre, durante le campagne di rottamazione, potranno godere di un  notevole vantaggio economico. www.gegrigging.it; info@gegrigging.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Special Wrap. La pellicola per rifare il look alla vostra barca

Il Boat Wrapping di Special Wrap offre la possibilità di personalizzare e nello stesso momento proteggere la vostra barca sia dentro che fuori. La copertura consiste nel rivestire totalmente o parzialmente lo scafo con pellicole adesive di altissima qualità, specifiche per

Ubi Maior. Per una barca più leggera

Se volete alleggerire la vostra barca e renderla più competitiva ma nello stesso tempo semplificare le manovre, dovrete fare attenzione nella scelta dell’attrezzatura di coperta. Ubi Maior si presenta con una serie di prodotti “deck hardware” all’avanguardia. Bozzelli ultraleggeri e

EWOL. L’elica che si orienta da sola

Il cuore dell’elica EWOL è costituito da ingranaggi che permettono alle pale di orientarsi secondo il flusso dell’acqua durante la navigazione a vela e disporsi con il miglior passo durante quella a motore, ottimizzando le prestazioni dell’imbarcazione in entrambe le

Torna su