developed and seo specialist Franco Danese

Internet a bordo – Mi connetto… ergo sum

Contest Instagram #crocieragdv2015: and the winner is…
7 settembre 2015
SPECIALE ACCESSORI CANNES – Dalle "scarpe non scarpe" allo "smart-grippiale"
8 settembre 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

ape1
Difficile da ammettere, ma la dipendenza da una connessione internet sta diventando un vero problema sociale.
“Belle le vacanze in barca sì, ma c’è il Wi-Fi?” Quante volte vi siete sentiti rivolgere questa domanda? E quante volte avete assistito alla corsa di tutto l’equipaggio al primo bar del porto sormontato dalla scritta “Free Wi-Fi”. Ma a parte la dipendenza da Social network, per la quale un po’ di disintossicazione non può che fare bene alla mente, avere il Wi-Fi in barca può esservi di aiuto in diversi modi: per utilizzare le vostre applicazioni di aiuto alla navigazione, per consultare il meteo quando ne avete la necessità senza dover aspettare il bollettino alla radio, per fare solo qualche esempio. Inoltre, per chi ha fatto delle scelte più “estreme” di vita a bordo, avere un Wi-Fi con un buon segnale può essere di vitale importanza per continuare a svolgere il proprio lavoro anche da remoto. Andiamo quindi a vedere come creare in barca un sistema che vi permetta di essere sempre connessi, come se foste nel vostro ufficio.

COSA PROPONE IL MERCATO
Sul mercato sono presenti diversi sistemi in grado di “catturare” il segnale a terra e diffonderlo a bordo, ma ne abbiamo scelti tre pensati apposta per la nautica. Quello di cui avete bisogno è un apparato radio da collegare a una qualsiasi antenna e che catturi il segnale e lo trasferisca a dei sistemi-ponte in grado di trasmettere il segnale Wi-Fi a tutti i vostri dispositivi. Vi proponiamo nelle prossime pagine l’Ubiquiti Bullet, un sistema che amplifica il segnale catturato da terra e tre diversi “ponti” che lo distribuiscono in barca.

3500-1UBIQUITI BULLET M5HP
L’apparato radio Ubiquiti Bullet permette di amplificare il segnale che cattura dalle stazioni Wi-Fi a terra collegandosi (si può facilmente avvitare) a una qualsiasi antenna e trasformandola in un Wireless. Questo apparato radio trasferisce il segnale ai tre sistemi che trovate di seguito e che poi lo “rilanciano” ai dispositivi di bordo. Può essere montato direttamente a un’antenna trasformandola in un Access Point o una CPE. Eroga una potenza che va fino a 600Mw e ha una capacità di trasmissione che arriva fino a 100Mbps.Viene alimentato tramite PoE con il normale cavo di rete Ethernet. 95 euro. www.ubiquiti.sicetelecom.it

I “PONTI” DI DISTRIBUZIONE

Schermata 2015-09-07 a 14.44.10ROUGE WAVE
Il Rouge Wave è un sistema ponte in grado di convertire il segnale wireless ed Ethernet con una potenza di 800 mw. Quando è collegato a un router wireless, il Rogue Wave fornisce la connettività a Internet per numerosi dispositivi a bordo della barca. Si installa facilmente in cinque minuti, collegandolo al vostro computer e inserendo un CD con una guida; vi comparirà una lista di hotspot ai quali collegarvi, ordinati secondo la potenza del loro segnale: una volta scelto il migliore può iniziare la navigazione. 320 euro. www.landandseawifi.com

Schermata 2015-09-07 a 14.44.38WIRIE PRO
Questo sistema permette (anche) di caricare delle Sim Card da 2G/3G/4G per avere comunque segnale anche quando non si riesce a riceverlo da terra ed è per questo particolarmente indicato per gli “internet-dipendenti”. Per avere un Wi-Fi funzionante basta avere una Sim del Paese nel quale state navigando e il gioco è fatto. Più ingombrante e più costoso degli altri prodotti, vi dà però la sicurezza di essere sempre connessi. Costo: 595 euro. www.thewirie.com

Schermata 2015-09-07 a 14.45.58BITSTORM BAD BOY
L’installazione del Bitstorm Bad Boy richiede circa mezzora di tempo. Una volta acceso, si connette al sistema tramite un browser Internet da computer. Nella schermata di configurazione la prima cosa da scegliere è il Paese in cui navigate. Il software cambia automaticamente le impostazioni quando si cambia nazione. Questo sistema, che supporta qualsiasi sistema operativo, è pensato per un’installazione permanente a bordo attraverso dei morsetti e per permettere la connessione di diversi device contemporaneamente senza la presenza di fastidiosi fili. Costo: 355 euro. www.bitstorm.com

glossarioGLOSSARIO
PoE. E’ una tecnica che permette di alimentare apparecchiature utilizzando lo stesso cavo che le collega alla rete dati Ethernet. È molto utile allorché vi siano difficoltà nel reperimento di fonti elettriche o anche per ridurre il numero di elementi e cavi.

Cavo di rete Ethernet. I cavi Ethernet sono quei cavi, cosiddetti “di rete”, che consentono di collegare i computer tra di loro o a dispositivi quali router e modem.
router è un dispositivo elettronico il cui scopo è fare in modo che i dati seguano le vie corrette per arrivare da un punto all’altro di Internet. I router provvedono a leggere le informazioni presenti nei pacchetti che contengono i dati che viaggiano nel Web e si accertano che vengano smistate verso gli indirizzi IP corretti.

Hotspot. La parola hotspot indica un luogo in cui è presente una connessione a Internet aperta al pubblico. Molto spesso è utilizzata insieme all’acronimo Wi-Fi, che indica una connessione eseguita senza l’ausilio dei cavi.

Access point. E’ un dispositivo elettronico di telecomunicazioni che, collegato ad una rete cablata, o anche, per esempio, ad un router, permette all’utente mobile di accedervi in modalità wireless direttamente tramite il suo terminale, se dotato di scheda wireless. Se esso viene collegato fisicamente a una rete cablata (oppure via radio a un altro accesso point), può ricevere e inviare un segnale radio all’utente grazie ad antenne e apparati di ricetrasmissione, permettendo così la connessione sotto forma di accesso radio.

CPE. Acronimo di Customer Premises Equipment. Il CPE, che è fondamentale per la connessione, altro non è che un qualsiasi dispositivo o apparecchiatura che permetta di comunicare e di accedere ad un punto di accesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi