developed and seo specialist Franco Danese

FLASH NEWS – Centomiglia, vincono Cool Runnings, Hagar e White Star

Maxi Yacht Rolex Cup, che lo spettacolo inizi! Ospite d'onore Comanche
5 settembre 2015
Non mi smuove nessuno! Dieci ancore per la vostra barca
7 settembre 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

vincitori tornaDO
La 65ma Centomiglia del Garda, la grande classica del CV Gargnano,
la regata più lunga che si svolge in Europa su acque interne, la più longeva in Italia e una delle più affascinanti per tutti gli armatori che si cimentano con la vela, (e che quest’anno è partita tra le polemiche), ha già i suoi vincitori: tra di essi non figura il nome di Clandesteam, “matador” delle ultime tre edizioni. La regata si è svolta in una giornata caratterizzata da un ottimo vento da nord che è soffiato durante tutta la manifestazione. Folto il pubblico sulle rive di Gargnano e di tutta la parta alta del lago di Garda.

I VINCITORI
In attesa di tutti i risultati definitivi, per quanto riguarda i multiscafi, la vittoria è andata agli italiani Oscar Roberti e Maurizio Servalli, a bordo del Tornado White Star nel Trofeo Giorgio Zuccoli riservato ai catamarani su percorso breve e ad Hagar 3 sul percorso lungo. Tra i monoscafi invece ha trionfato – dopo tre anni che vinceva Clandesteam (LEGGI QUA TUTTE LE POLEMICHE PRE-REGATA), che ha compunque trionfato in classe 0 – Cool Runnings dell’armatore inglese con origini tedesche Juncker Thorkild che ha tagliato alle 15.37.

LA CENTOMIGLIA
La prima edizione della Centomiglia del Garda si è disputata l’8 e il 9 Settembre del 1951. La regata è aperta a barche a vela di differenti classi di mono e multiscafi ed è un appuntamento irrinunciabile fra i più importanti velisti; alcuni armatori preparano barche ad hoc per la regata. È la regata a tutto lago con partenza da Bogliaco, risalita fino a Torbole, discesa fino a Desenzano e ritorno a Bogliaco.  Vi sono percorsi differenziati in base alle caratteristiche delle 300 imbarcazioni monoscafo partecipanti. Altri percorsi sono dedicati esclusivamente ai veloci multiscafi.

(foto di Domini / www.giornaledibrescia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi