developed and seo specialist Franco Danese

Dossier Porti 2015 – Alla scoperta del Tirreno Settentrionale

Incaglio: come fare a liberarsi?
20 luglio 2015
Il diportista si lamenta, la società di charter risponde punto per punto
21 luglio 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Schermata 2015-07-21 a 12.32.20
Inizia con la prima puntata, dedicata al Tirreno settentrionale, il nostro viaggio alla scoperta dei principali marina e porti attrezzati della costa italiana
: partiremo con una panoramica sulla situazione ormeggi (con tanto di prezzi indicativi), poi vi indicheremo un itinerario ideale e infine vi proporremo il “listone” dei marina dell’area analizzata.

Schermata 2015-07-21 a 12.34.15TIRRENO SETTENTRIONALE. L’ANALISI DEI MARINA
Liguria, Toscana e isole dell’Arcipelago Toscano: queste sono le tre aree turistiche che si affacciano sul Tirreno Settentrionale e nelle quali le bellezze naturali, storiche e artistiche sono davvero innumerevoli. Le soluzioni di ormeggio inoltre sono innumerevoli poiché sono quasi 40mila i posti barca disponibili nei 38 marina e nei porti attrezzati della zona. Dal punto di vista economico però, la media delle tariffe consiglierebbe di scegliere i porti turistici dell’area toscana, le cui punte raggiungono i 7.500 euro all’anno contro gli 8.500 euro delle strutture liguri. Certo, per chi arriva dalle città del Piemonte o della Lombardia è più economico e semplice raggiungere i porti della Liguria. Insomma, si tratta di una scelta che va ponderata caso per caso. Tra le principali evoluzioni che abbiamo potuto constatare nelle ultime stagioni, va evidenziato il progresso che c’è in atto nei Marina dell’Isola d’Elba, che si stanno attrezzando sempre più per attirare una clientela stanziale e non solamente stagionale. Lungo la costa, invece, sono progredite quelle marine che diventano anche il fulcro della vita a terra della zona, come nel caso del Marina di Cala de’Medici a Rosignano Marittimo (Livorno).

La baia dei Saraceni tra Noli e Varigotti

La baia dei Saraceni tra Noli e Varigotti

GLI ITINERARI
Liguria, da ponente a levante
Guardando “verso” la Francia il primo interessante centro del ponente ligure è Sanremo, la città dei fiori, del Casinò e del Festival della Canzone. Oltre Imperia si allunga la Riviera dei Fiori, tra i cui luoghi più caratteristici c’è di certo il borgo di Cervo: arroccato su un promontorio è un antico centro marinaro, famoso per il castello medievale e la chiesa barocca di San Giovanni. Nella Riviera delle Palme, il tratto costiero successivo in provincia di Savona, ci sono altri borghi interessanti. Come Alassio, località turistica nota per il famoso “Muretto”, Laigueglia, colorato centro di pescatori, e Noli, antica repubblica marinara eretta attorno al pittoresco Castello medievale. Da qui al capoluogo Genova il passo è brevissimo: la città, ricca di meraviglie, si visita a partire dal Porto Antico, dove troneggia la Lanterna, faro simbolo della potenza antica ed eretto nel 1543. Risalendo tra i carrugi verso il centro storico si ammirano diversi monumenti come Palazzo Ducale e Palazzo del Principe. Bellissimo è anche il bicolore Duomo di San Lorenzo, mentre tornando verso mare si scopre il gigantesco Acquario Marino.

Portofino

Portofino

A est di Genova inizia il levante ligure, ricco di altrettante bellezze: le prime sono i borghi incantati di Camogli, Portofino, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante. Oltrepassato il Golfo del Tigullio, in provincia di La Spezia si trovano le Cinque Terre, 5 miglia di costa rocciosa a picco sul mare che ospita i cinque borghi incantati di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Altrettanto affascinante è poi Portovenere, borgo disteso sul promontorio che fronteggia le isole Palmaria, Tino e Tinetto. All’estremità opposta del golfo si trova Lerici, costruita dai Pisani, insieme al roccioso Castello, nel Duecento in cima al promontorio.

Orbetello

Orbetello

Toscana, una costa da invidia
Regione che il mondo ci invidia per le unicità storiche, culturali e naturali, la Toscana ha una costa di circa 250 miglia che è un insieme di acque azzurre e spiagge, scogliere e pinete, parchi e aree protette, che permettono a chi fa rotta da queste parti di godere di una vacanza sempre unica e appassionante. Ecco le principali bellezze vicine al mare, senza dimenticare che sbarcando nei marina toscani non è difficile nemmeno raggiungere nemmeno la stupenda Firenze. Sul mare però la prima zona interessante è la Versilia: costa circondata dalle Alpi Apuane, ospita le mondane Viareggio e Forte dei Marmi. Più a sud si apre il delizioso litorale pisano: Pisa, non ha bisogno di presentazioni con la Torre Pendente e Piazza dei Miracoli. Superata Livorno inizia poi la Costa degli Etruschi: famosa per il mare limpido, ospita lunghe spiagge di sabbia chiara, come quelle di San Vincenzo e del golfo di Baratti, quest’ultimo dominato dall’antica rocca di Populonia. Superata l’antica e fascinosa Piombino, si apre un altro tratto dal fascino inimitabile, quello della Maremma, famoso per la natura selvaggia fatta di colline, paludi, baie e riserve che sono il regno dei butteri, i cowboy toscani.

Cala Gesso all'Argentario

Cala Gesso all’Argentario

Capoluogo della zona è la cittadina di Grosseto, che ospita un’antica fortezza medicea e la trecentesca Cattedrale di San Lorenzo. Sempre in Maremma è incastonato il borgo di Talamone mentre dalla sua costa si protende il meraviglioso promontorio del Monte Argentario. Dalla forma sostanzialmente circolare, ospita falesie, baie e spiagge da urlo, oltre al borgo di Orbetello. Infine, nell’entroterra dell’Argentario e risalendo il fiume Albegna si può raggiungere l’antica e bellissima località termale di Saturnia.

Portoferraio all'Isola d'Elba

Portoferraio all’Isola d’Elba

Quelle isole del Tirreno
Sette e raccolte nelle 80 miglia di mare che fronteggiano la regione, le Isole dell’Arcipelago Toscano sono perle rare da scoprire. La più grande e turistica, ma non per questo meno bella, è l’Elba: lungo la sua costa arzigogolata si aprono diverse baie da non perdere come quelle di Cala Pisciatoio, Cala Perla e Ansa di Cavoli. Non meno fascinose sono le spiagge dell’isola, su tutte quelle di Cavo, della Palombaia, di Fetovaia e de Le Ghiaie, quest’ultima bianchissima e con acqua cristallina. Magici sono pure i borghi isolani, da Portoferraio a Porto Azzurro.

Capraia

Capraia

Proprio a nord dell’Elba c’è poi Capraia, isola da vedere anche solo per ammirare la splendida Cala Rossa, che si apre nei pressi della vulcanica Punta Zenobito. Davanti all’Argentario ecco apparire l’Isola del Giglio, con le incontaminate Cala delle Caldane e Cala Campese, e quella di Giannutri, famosa per le anse di Golfo Spalmatoio. Infine completano l’arcipelago le tre più piccole Gorgona, Pianosa e Montecristo: anch’esse ospitano meraviglie naturali per preservare le quali le isole sono raggiungibili solo con visite organizzate.

I PRINCIPALI MARINA E PORTI ATTREZZATI
Marina Portosole di Sanremo
www.portosolesanremo.it

Marina degli Aregai
www.marinadegliaregai.it

Marina di Loano
www.marinadiloano.it

Marina Genova Aeroporto
www.marinagenova.it

Marina Porto Antico di Genova
www.marinaportoantico.it

Marina di Santa Margherita Ligure
www.comune.santa-margherita-ligure.ge.it

Marina del Fezzano
www.marinadelfezzano.it

Porto Mirabello di La Spezia
www.portomirabello.it

Porto Lotti di La Spezia
www.portolotti.com

Marina Cala De Medici
www.marinacalademedici.it

Marina di San Vincenzo
www.marinadisanvincenzo.it

Marina di Salivoli di Piombino
www.marinadisalivoli.it

Marina di Punta Ala
www.marinadipuntala.com

Porto della Maremma
www.portodellamaremma.it

ESPLORA IL NOSTRO DOSSIER PORTI 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi