developed and seo specialist Franco Danese

Presentato a Civitanova il Campionato Italiano Assoluto d’Altura

Drakkar 24, la barca-scuola secondo Dufour
10 luglio 2015
Ice 52, la riscossa dell’Italian Style
11 luglio 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

manifestoCivitanova Marche – E’ stata presentata questa mattina, presso la sede del Club Vela Portocivitanova, la “Delta Motors Cup – Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura”, il più importante evento velico del panorama nazionale rivolto alle imbarcazioni più grandi. Ospitato per la prima volta in acque marchigiane, si svolgerà a Civitanova Marche (Macerata) dal 25 al 29 agosto ed è organizzato dal Club Vela Portocivitanova in collaborazione con la Federazione Italiana Vela (FIV), l’Unione Italiana Vela d’Altura (UVAI), Offshore Racing Congress (ORC), Regione Marche, CONI Marche, Comune di Civitanova Marche, Capitaneria di Porto e Lega Navale Italiana Sezione di Civitanova Marche e con il sostegno di Delta Motors (title sponsor) e Lombardini Marine (main sponsor).

“Nell’intenzione degli organizzatori e degli stakeholders della manifestazione, la Delta Motors Cup mira a diventare una vera e propria vetrina del potenziale marchigiano – la dichiarazione di Cristiana Mazzaferro, presidente del club organizzatore – Il nostro circolo ha alle spalle oltre 50 anni di attività agonistica ai massimi livelli. Lungo questo cammino, il dialogo con le Istituzioni e con l’intero territorio è stato e resta fondamentale per lo sviluppo di tutte le nostre attività. L’organizzazione di questa regata non farà eccezione e, con diversi mesi di anticipo, ci siamo messi al lavoro per costruire un evento che consenta il dialogo e lo scambio a livello locale e nazionale”.

da sx Sergio Valente - Riccardo Provini -Piergiorgio Balboni - Cristiana Mazzaferro - Francesco Ettorre - Fabrizio GagliardiDel potenziale dell’evento a livello economico e turistico ha parlato anche l’onorevole Luca Marconi, Consigliere della Regione Marche: “Le coste della nostra regione e i porti turistici vanno oggi considerati come uno dei più importanti volani per il turismo locale. La Delta Motors Cup sta dando il proprio contributo in tal senso, sensibilizzando cioè l’opinione pubblica sull’importanza di gestire e sfruttare al meglio le potenzialità del litorale. A livello economico, le Marche hanno saputo sviluppare molto bene alcuni comparti, come ad esempio il manifatturiero, ancora poco è stato fatto per il turismo. In tal senso il diporto e gli sport connessi alla nautica possono dare un contributo determinante”.

“L’amministrazione comunale – ha affermato Piergiorgio Balboni, Assessore allo sport del Comune di Civitanova Marche – sostiene tutte le iniziative agonistiche del club perché crede nel valore educativo di questa disciplina, in grado di veicolare con rapidità e impatto valori positivi. Oltre alle iniziative speciali, infatti, assieme agli istruttori della società promuoviamo la vela nelle scuole di Civitanova Marche”. Sulla stessa lunghezza d’onda Giulio Lucidi, consigliere regionale CONI Marche, che ha inquadrato il proprio patrocino all’interno dei progetti “Sport e turismo” (2011) e “Sport e legalità”.

Nato nel 1994, il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura è un evento velico che ha sempre coinvolto i migliori velisti a livello nazionale e internazionale. Gli organizzatori di questa edizione auspicano di andare oltre i successi delle passate edizioni, superando quota 40 iscritti, in virtù dei nuovi criteri di ammissione alla regata: da quest’anno la partecipazione è open e ogni armatore potrà partecipare senza affrontare un preventivo iter di qualificazioni. A due mesi dall’inizio, gli iscritti continuano ad aumentare e ad oggi sono già presenti scafi di punta del panorama italiano come “Scugnizza” di Vincenzo De Blasio, “Due R… nel vento” di Roberto Reccanello, “Selene Alifax” di Massimo De Campo, “Morgan IV” di Nicola De Gemmis, “Mummy One” di Alessio Querin, “Vlag” di Luca Baldino, nonché i locali “Folgore” di Piero Paniccia, “Altair 3” di Sandro Paniccia, “MP30+10” di Luca Pierdomenico e lo slovacco “Quebramar” di Peter Mosny.

“Sono certo che il lavoro del club organizzatore sarà all’altezza delle nostre aspettative e che in acqua, come da tradizione, vivremo grandi regate e accesi duelli. La qualità della squadra che sta lavorando all’organizzazione della regata fa sperare in una edizione affollata malgrado il settore venga da un periodo di crisi” ha dichiarato Francesco Ettorre, vicepresidente FIV. Il consigliere FIV con delega al settore dell’Altura, Fabrizio Gagliardi ha lanciato un messaggio agli armatori: “L’appuntamento è a fine agosto e visto che c’è ancora tempo davanti a noi, invito tutti gli armatori a iscriversi a questo Campionato Italiano, perché si tratta di una manifestazione che non ha eguali. Stiamo parlando degli unici titoli italiani assegnati nell’ambito della vela d’altura, quindi il valore di questa regata è superiore a qualsiasi altro evento e merita un’attenzione particolare”.

Secondo Sergio Quirino Valente e Riccardo Provini, rispettivamente consigliere e direttore tecnico UVAI, era “obbligatorio” disputare in Adriatico un’edizione del Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura perché il livello degli equipaggi e il numero delle imbarcazioni stanno crescendo proprio nel versante orientale della penisola. “Sono sicuro che l’ospitalità e le bellezze di questa terra faranno del prossimo Campionato un evento indimenticabile, sia dal punto di vista agonistico che logistico – ha sottolineato Francesco Siculiana, presidente UVAI – Chissà se assisteremo a una nuova sfida tra i due divi di casa, Alberto Rossi e Marco Serafini? Io mi auguro di vedere a Civitanova Marche anche altri reduci dal Mondiale ma sono comunque sicuro che sarà un grande Campionato Italiano, e spero infine di esserne protagonista in prima persona”.

L’evento è stato concepito per essere fruibile da tutti, sia dai profondi conoscitori della vela che da semplici appassionati e curiosi. In tal senso il programma degli eventi in mare, che prevede 5 giorni di regate sulle boe, è stato affiancato da un altrettanto ricco calendario di eventi a terra, coinvolgendo non solo la sede del club ma anche il lungomare. All’interno del Club Vela Portocivitanova, ventricolo sinistro della manifestazione, sarà allestito un villaggio con gazebo e varie forme di intrattenimento. I campi di regata saranno posizionati nello specchio d’acqua antistante il porto turistico in modo da consentire al pubblico di seguire le gare anche dalla spiaggia.

Tra le novità, da segnalare il manifesto ufficiale della regata, realizzato dall’artista dorico Guido Armeni come omaggio alla vela e al territorio.

PROGRAMMA

Eventi agonistici e sociali
Lunedi 24 agosto
ore 09.00 – 18.00 registrazioni e controlli di stazza solo su prenotazione

Martedì 25 agosto
ore 09.00 – 18.00 registrazione e controlli di stazza
ore 18.00 skipper’s briefing
ore 19.00 cerimonia inaugurale e cocktail di benvenuto

Mercoledì 26 agosto
ore 09.00 – 11.00 registrazione e controlli di stazza
ore 13.00 regate
A seguire Heineken pasta party

Giovedì 27 agosto
ore 12.00 regate
ore 20.30 crew party e cena di gala presso lo chalet Shada (lungomare sud)
A seguire premiazioni di giornata e consegna premi speciali agli equipaggi

Venerdì 28 agosto
ore 10.00 – 18.00 “Mercedes-Benz DreamCars drive Experience” Delta Motors invita a vivere un’esperienza da sogno a bordo delle Mercedes Benz DreamCars
ore 12.00 regate
A seguire Heineken pasta party

Sabato 29 agosto
ore 12.00 regate
A seguire premiazione con buffet

Le regate si svolgeranno nello specchio di mare antistante il porto di Civitanova Marche, per tutte le prove saranno adottati percorsi tecnici a bastone (start-bolina-poppa-bolina-poppa-arrivo) di lunghezza possibilmente compresa tra 10 e 15 miglia. Sono previste un massimo di 8 prove con uno scarto dopo la quinta prova.

PREMI E TROFEI

Verranno assegnati i seguenti premi e trofei secondo quanto previsto dalla vigente Normativa Federale per
la Vela d’Altura:
– Trofeo “Carlo De Zerbi” per i titoli di Campione Italiano delle diverse Classi
– Trofeo “dei Tre Mari”, riservato alla barche qualificate nelle prove di selezione

– Premi UVAI ai migliori armatori timonieri
– Trofeo “Delta Motors”, riservato al migliore di ogni raggruppamento.

La manifestazione è valida per la classifica del Trofeo Lombardini Marine – Armatore dell’Anno UVAI.

Gli eventi sociali saranno realizzati grazie ai contributi di aziende enogastronomiche locali: Azienda Vinicola Alberto Quacquarini, Cantina Sant’Isidoro, Pastificio Di Mauro, Frantoio Agostini, Formaggi Sabelli, Azienda Palmieri

Guido Armeni Firma il manifesto (1)IL MANIFESTO, L’EMOZIONE DELLA VELA INCORNICIATA NEGLI SCORCI DI UN TERRITORIO SPETTACOLARE
Il manifesto celebrativo della “Delta Motors Cup – Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura” è unico nella storia di questa competizione. Nasce dalle mani di un artista consolidato come Guido Armeni e vuole essere un omaggio alla vele e al tempo stesso alle bellezze del territorio che ospita la manifestazione.

Agli occhi di Armeni, l’evento di Civitanova Marche si presenta come una luminosa panoramica delle colline maceratesi, ritratte d’estate, quando il giallo dei girasoli e l’oro del grano maturo esaltano il blu del mare all’orizzonte. Su questo scenario, Armeni ha inserito dei colorati triangoli, che rappresentano le imbarcazioni della regata che navigano tra il mare e le campagne della zona. L’opera è stata realizzata nella recente forma espressiva del maestro anconetano, che utilizza fotografie d’autore come supporto per le sue creazioni (la foto del manifesto è stata scattata dalla fotografa recanatese Eleonora Rossi).

“Siamo orgogliosi di poter adoperare le suggestioni di un artista del calibro di Guido Armeni per celebrare il nome della manifestazione con i concorrenti e con la cittadinanza civitanovese – sottolinea Cristiana Mazzaferro – La nostra città, come tanti altri paesi della costa marchigiana, è da sempre legata sia al mare sia alla campagna perchè entrambi sono tuttora asset importanti dell’economia locale. Questo manifesto, celebrando la Delta Motors Cup, rende omaggio a tutto il territorio”.

La visione che Armeni ha riversato nel manifesto è figlia di una sua grande passione, quella per la vela. Residente ad Ancona, scultore e pittore di professione, Guido Armeni va in barca a vela da quasi 50 anni, è istruttore federale presso il Club Nautico Falconara e conosce bene le emozioni e sacrifici che si fanno durante una regata.

Agonisticamente il suo nome è legato a quello di Andelstanken, imperituro scafo IOR con un titolo iridato scritto nel proprio palmares. Da armatore e timoniere di Andelstanken, Armeni ha ottenuto una lunga scia di successi come suo armatore e timoniere.

Alla Delta Motors Cup Armeni non resterà a guardare ma, al timone del nuovo Farr 30 “Team Andelstanken” lotterà per la vetta della classifica nel gruppo B.

DELTA MOTORS CUP, L’AUTOMOTIVE SOSTIENE LA VELA D’ALTURA
I grandi marchi automobilistici italiani riscoprono la vela come driver in grado di assicurare una comunicazione efficace, di impatto e portatrice di valori sani quali energia, libertà, eleganza e rispetto per l’ambiente. Secondo la recente indagine “Car industry: global sponsorship analysis”, realizzata da IMR Sports Marketing, a livello globale il settore automotive investe nello sport circa 1,30 miliardi di dollari.

Il dato trova concreto riscontro nell’economia del territorio maceratese, dove la Delta Motors SpA ha ufficializzato il proprio sostegno al Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2015 (Civitanova Marche, 25 – 29 agosto). L’azienda marchigiana, concessionaria dei marchi Mercedes-Benz, Smart, Hyundai, Kia, Volvo per le province di Ancona e Macerata, ha stretto un accordo di title sponsorship con il Club Vela Portocivitanova e, grazie al suo coinvolgimento, la manifestazione assume un nuovo naming: “Delta Motors Cup – Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura”. Per evidenziare il forte legame tra l’attività dell’azienda e la manifestazione, la divisione marketing ha creato il payoff dedicato “passione per lo sport” (che ricorda quello istituzionale “passione per l’eccellenza”).

“I valori guida della nostra azienda si identificano in quelli veicolati dalla vela – sottolinea Maurizio Marzetti, responsabile post vendita della Delta Motors – Oltre alla performance e allo stile, il rispetto dell’ambiente ha un ruolo centrale nella nostra attività, abbiamo realizzato un massiccio investimento in materia di energie rinnovabili, con l’obiettivo di realizzare una concessionaria ecosostenibile”.

Un programma concretizzatosi, in una prima fase, con l’adeguamento della concessionaria a gli standard minimi per il mantenimento e la tutela dello stato di salute dell’ambiente e dei cittadini: la realizzazione di un imponente impianto fotovoltaico, in grado di coprire e superare il fabbisogno dell’azienda. In futuro, il progetto prevede ulteriori sforzi nell’ambito dell’allestimento di campagne di sensibilizzazione e iniziative concrete destinate agli automobilisti, soprattutto i più giovani, in merito all’utilizzo di veicoli a trazione elettrica all’interno delle aree urbane.
Ai migliori equipaggi di ogni raggruppamento l’azienda assegnerà il Trofeo Delta Motors.

LOMBARDINI MARINE SI LEGA AL CAMPIONATO ITALIANO DI VELA D’ALTURA
Dopo essersi già legata al mondo delle barche di altura, sponsorizzando il Trofeo Lombardini Marine – Armatore dell’Anno UVAI, la Lombardini Marine, divisione del gruppo Kohler che produce e commercializza motori e gruppi elettrogeni marini sulla base dei consolidati e affermati propulsori FOCS e CHD, torna a investire nella vela, legandosi al Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura.

Dotata di una struttura estremamente moderna ed attrezzata, l’azienda può contare su una équipe di uomini di provata esperienza nel settore nautico e di un know-how decennale in grado di trasferire sul prodotto quanto di più funzionale e tecnologicamente avanzato oggi è reperibile sul mercato.

U-SAILS FIRMA LA MAGLIA UFFICIALE DEL CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO DI VELA D’ALTURA
Grande legame al territorio anche per la maglia ufficiale della “Delta Motors Cup – Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura”, che sarà realizzata dalla U-Sails, azienda marchigiana leader nel settore dello sportswear e particolarmente apprezzata nel mondo della vela.

Entrata tra i partner tecnici della kermesse civitanovese, la U-Sails ha presentato oggi una T-shirt a manica lunga in tessuto tecnico, realizzata e rifinita in Italia. Subito le caratteristiche: accattivante e sobrio il design, traspirante, protettiva dai raggi UV, anallergica e antibatterica, la divisa ufficiale della regata è in grado di contenere il sudore, isolando dal caldo e dal freddo il corpo dei velisti durante la navigazione.

La maglia sbarca sulla piazza civitanovese dopo aver raccolto importanti consensi a livello internazionale: è stata testata dalla nazionale juniores di vela olimpica Giochi giovanili in Cina e dal Team Audi per tutto il circuito delle classi Melges.

3 Comments

  1. I think other website owners should take this site as an model, very clean and good user genial layout.

  2. Yael Egeland ha detto:

    You have mentioned very interesting details! ps decent web site.

  3. Aldo Lanosa ha detto:

    I love the efforts you have put in this, appreciate it for all the great articles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi