developed and seo specialist Franco Danese

Robert Suhay, 346 miglia (ininterrotte) su un Laser

Mondiali ORC, gli azzurri vincono due ori su tre. Grandi Low Noise II e Enfant Terrible!
5 luglio 2015
Venghino signori, si regata e si vince un milione di dollari!
6 luglio 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

suhay2
Chi ha detto che le lunghe traversate in solitario si possano solo compiere su grandi barche o comunque imbarcazioni preparate allo scopo?
Robert Suhay, velista americano 52enne appassionato di Laser, ha stabilito un nuovo record: a bordo della deriva ha percorso, in tre giorni e 18 ore, 346,1 miglia, partendo dal Sail Carteret Club di Morehead City (North Carolina) e giungendo allo Svern Sailing di Annapolis (Maryland).

suhayLA DISCUSSIONE CON IL COMITATO
Già lo scorso anno Suhay aveva stabilito un record di navigazione ininterrotta, arrivando a toccare le 283 miglia. Durante l’impresa Robert non ha mai praticamente chiuso occhio, se non qualche ora durante la notte del 2 luglio (partito il 30 giugno, è arrivato il 4 luglio). Poche ore che potrebbero costare caro: è in piedi una discussione con il Comitato che deve ratificare il record, e che sostiene che in quel periodo Suhay abbia toccato terra. Ma il velista si è difeso, coadiuvato da immagini satellitari, dicendo che la barca si è trovata semplicemente su un basso fondale e non ha mai smesso di muoversi.

SARA’ COMUNQUE RECORD
Ad ogni modo, sia che il comitato dia ragione a Robert, convalidando le 346 miglia, sia che decida di rendere valida soltanto la distanza percorsa fino al momento in cui il velista ha iniziato a dormire (295 miglia) sarà comunque record. Congratulations mr. Suhay!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi