Mediterranean Vortex – Nota di precisazione

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

In riferimento all’articolo che abbiamo pubblicato sulla contaminazione da plastica nel nostro Mediterraneo (potete leggerlo qui), le docenti dell’Università di Siena Maria Cristina Fossi e Letizia Marsili ci hanno inviato una nota di precisazione:

“In riferimento all’articolo apparso sulla testata Vela e pubblicato il 9 giugno 2015 in merito al tema della contaminazione da plastica nel Mediterraneo, riteniamo che sia stato adottato un tono allarmistico che non riflette la reale situazione. Pertanto non abbiamo gradito che le nostre dichiarazioni, ed i riferimenti alla nostra attività di ricerca, siano stati messi a sostegno di una tesi che non condividiamo. 

Precisiamo che le ricerche che stiamo conducendo nel Santuario Pelagos (in minima parte finanziate dal Ministero dell’Ambiente) per l’individuazione di eventuali Gyre o vortici, sono ancora in corso, e non vi sono ancora pubblicazioni scientifiche a riguardo. Gli studi preliminari fino ad adesso condotti hanno mostrato che in  zone con particolari correnti marine vi sono alcuni addensamenti di microplastiche, ma non è stato stabilito in quali quantità e quali effetti possono avere sull’ecosistema. Le indagini sono ancora in corso di realizzazione”.

Grazie per la precisazione. Attendiamo che la ricerca sia conclusa per darne conto appena possibile.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Omicidio nautico

Omicidio nautico, presto sarà legge. Ecco le pene

Omicidio nautico, presto il reato sarà legge. Il Senato ha approvato nella seduta n.34 del 31 Gennaio 2023, quasi all’unanimità, la procedura abbreviata per l’approvazione del disegno di legge atto a introdurre il reato di omicidio nautico. Ecco di cosa

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Ci

Torna su