developed and seo specialist Franco Danese

Solaris Days, successo a Porto Rotondo

Brindisi-Corfù, va in cassaforte l’edizione 30: tutti i vincitori!
13 giugno 2015
E’ lui il vero responsabile della crisi della nautica
15 giugno 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

1af68777-598c-4188-8d19-97c404a65b10A Porto Rotondo è andata in scena l’edizione 2015 dei Solaris Days, l’evento organizzato dal cantiere Serigi di Aquileia (Udine), produttore della gamma Solaris: una manifestazione dedicata a tutti i “solaristi” e dove era possibile salire a bordo delle barche per provarle. Novità di quest’anno il ritorno (si era fermata nel 1993) della Solaris Cup. I prossimi Solaris Days si terranno dal 28 maggio al 4 giugno del 2016.

Così il cantiere: “Una settimana fantastica, in compagnia di Solaristi meravigliosi con il bellissimo tempo che ci ha accompagnati. I Solaris Days sono stati per noi un grandissimo successo! Un grazie di cuore a tutti gli armatori che hanno partecipato con le loro imbarcazioni. Un grazie agli equipaggi che ogni mattina ci facevano trovare gli yachts perfettamente lustrati e durante le prove in mare prestavano assistenza. Mille grazie allo Yacht Club e alla Marina di Porto Rotondo per la grande ospitalità.

01af7517-c67e-499f-b2f6-a421612bee8eDopo il 1993 ha finalmente riavuto luogo la Solaris Cup. La prova generale è riuscita alla grande. Piccoli e grandi si sono sfidati in un ambiente affascinante. Convincente la prestazione del vincitore Solaris 42 R che con poco vento ha tratto vantaggio all’ottimizzazione dei pesi. Per il prossimo anno lavoreremo in maniera più approfondita su un Solaris rating, in modo da garantire ancora più divertimento”.

Qua sotto la stampata della classifica della Solaris Cup7a5592d5-f9f7-4ee9-b0ea-60b969de1169

1 Comment

  1. longwood gardens ha detto:

    Thank you, I have just been looking for info approximately this subject for a long time and yours is the greatest I have came upon till now. But, what concerning the conclusion? Are you positive about the supply?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi