Ci sono due italiani nella “Serie A” della vela

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

pedote-muraGiovanni Soldini a parte (ma il 1999, anno della sua vittoria alla Around Alone, è ormai preistoria), gli italiani sono sempre stati esclusi dalla “vela che conta”. Non stiamo parlando della presenza alle grandi regate oceaniche e in giro per il mondo: al giorno d’oggi, non basta il senso di avventura che accompagna eventi come il Vendée Globe (il giro del mondo in solitario senza scalo) o la Transat Jacques Vabre (la regina delle transoceaniche, dalla Francia al Brasile). Oggi bisogna essere più veloci degli altri.

MURA E PEDOTE, I DUE VELISTI NEL GOTHA
La “vela che conta” si è ridotta a un ristretto gruppo di oceanici che possono vincere queste regate. E dopo tanti sforzi, due italiani sono entrati in questa élite, Andrea Mura e Giancarlo Pedote: il primo ha dovuto sudare sette camicie per trovare i fondi necessari a partecipare, in modo competitivo (non alla Alessandro Di Benedetto, per intenderci), al Vendée Globe, con un IMOCA 60 nuovo. Il secondo ha vinto tutte le regate Mini in Francia prima di guadagnarsi la chiamata del guru Erwan Le Roux sui trimarani Multi50. Pedote proverà a vincere la Jacques Vabre a ottobre (sta già facendo benissimo, vi raccontiamo a pag. 105); Mura (la cui eventuale partecipazione al Vendée sotto l’egida dello YC Costa Smeralda pare sfumata dopo la nomina a socio onorario dello YC Porto Rotondo) sfiderà ad armi pari i grandi nel 2016. Finalmente due azzurri nella serie A della vela, con obiettivi importanti!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

69esima Regata dei Tre Golfi. Ecco come sta andando

È partita da Napoli ieri pomeriggio la 69esima edizione della Regata dei Tre Golfi. 150 miglia tra le isole dei tre golfi, passando per Ischia, Procida, Zannone, Ponza e Capri. Oltre 100 le imbarcazioni iscritte. A 15 miglia dall’arrivo, Magic

Trionfo Tita. E adesso Olimpiadi e Coppa America

Ha fatto bene a Ruggero Tita, l’allenamento invernale con Luna Rossa e giocare al simulatore assieme a Marco Gradoni. Il poker di Ruggi il Freddo Ha stravinto con venti punti di vantaggio il suo quarto campionato mondiale Nacra 17 (e

Registrati



Accedi