FOTO Super Open Season e Momo a Minorca

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

PicMonkey CollageSi è conclusa a Mahon (Minorca, Baleari) la Menorca Maxi 2015 (qui il racconto della regata dal nostro inviato) con le vittorie, tra gli Wally (12 superbarche iscritte, un record), del 107 piedi Open Season di Thomas Bscher e, in classe Maxi72, di Momo di Dieter Schön, con un terzetto di italiani a bordo (Michele Ivaldi, Diego Negri, Matteo Auguadro). Open Season è l’ex WallyCento Hamilton, che è stato allungato da Judel e Vroljik di 7 piedi e ripensato perché non camminava quanto l’altro WallyCento, Magic Carpet Cubed. Ora Bscher raccoglie i frutti del restyling. Magic Blue di Toni Cacace e Magic Carpet Cubed di Lindsay Owen-Jones completano il terzetto di testa tra le barche sfornate dal cantiere di Luca Bassani, mentre argento e bronzo nei Maxi72 sono stati vinti da Jethou di Sir Peter Ogden e Shockwave di George Sakellaris.

LE CLASSIFICHE
Wally Class: 1. Open Season, 2. Magic Blue, 3. Magic Carpet Cubed, 4. Lyra, 5. Tango G, 6. Y3K, 7. J One, 8. Inti, 9. Galma, 10. Sensei, 11. Ryokan 2, 12. Kenora. Maxi72: 1. Momo, 2. Jethou, 3. Shockwave, 4. Caol Ila, 5. Robertissima III.

GUARDA LA GALLERY DI JESUS RENEDO

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

paralimpiadi

Se sei un velista disabile puoi scordarti le Olimpiadi

Fumata nera. Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha respinto la richiesta, presentata da World Sailing (la Federvela mondiale), di riammettere la vela come disciplina ai giochi Paralimpici di Los Angeles 2028. La vela ancora esclusa dalle paralimpiadi 2028 Già esclusi

Ecco come funziona la prima barca a vela a idrogeno

Lo skipper britannico Phil Sharp ha di recente presentato il suo nuovo Imoca “OceansLab”, la prima barca a vela da regata che integra un sistema di energia elettrica a idrogeno. E con questa tecnologia “green” parteciperà al Vendée Globe 2024.

Torna su