Tassa barca, la scadenza è vicina. Siete in regola?

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Ape_porti
Un anno è passato ed è tempo di pagare ancora la tassa di possesso sulla barca. Cominciamo col ricordare che la tassa va versata, come sempre, entro il 31 maggio
per non incorrere in sanzioni (seppur minime).

Schermata 2015-05-18 a 18.23.46

 

Ricordiamo anche che, grazie al decreto legge 69/2013, la tassa è dovuta solo per barche da 14,01 metri in su. Sono dunque esentate le barche fino a 14 metri di lunghezza. Qui sopra trovate la tabella con tutti i valori misura per misura). Si versa tramite modulo F24 con il codice 3370 “Tassa sulle unità da diporto – art. 16, comma 2, d.l. 201/2011”. Sono anche previste deduzioni sulla tassa in base alla vetustà della barca (vedete sempre la tabella).

IL CRUCCIO DEI RIMBORSI
I valori dei diversi scaglioni della tassa sono stati dimezzati lo scorso anno: in quell’occasione è stato anche annunciato il rimborso per tutti coloro che avessero già pagato la cifra intera. Il rimborso poteva essere chiesto in via telematica, inviando anche copia della licenza di navigazione. Chi era abilitato a Entratel o Fisconline poteva farlo da solo, altrimenti ci si è dovuti rivolgere a soggetti incaricati (come i commercialisti). In tanti ci avete provato (lo testimoniano le vostre telefonate e le mail per avere informazioni), ma a oggi ancora non risulta arrivato alcun rimborso. Se voi siete invece tra i fortunati che lo hanno ricevuto, contattateci alla mail speciali@panamaeditore.it!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “Tassa barca, la scadenza è vicina. Siete in regola?”

  1. Ho una barca a vela quasi nuova di 14m. La tassa incide per un millesimo del suo valore.
    Sarò controtendenza ma trovo giusta una tassa sulla proprietà visto come ci comportiamo con quelle sul reddito.
    Purtroppo poi lo stato non fa un uso appropriato dei nostri soldi, ma é un altro discorso, che vale anche per tutte le altre tasse.
    Quindi apprezzo il tono responsabile dell articolo che non esprime giudizi ma é informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

BARCHE USATE Vendono 5 grandi Classic Boat da 8,9 a 13,8 m

Continuiamo ad andare alla scoperta delle occasioni migliori di barche usate sul nostro mercatino degli annunci. Qui potete vendere e comprare barche usate (anche le Classic Boat storiche by Giornale della Vela!), accessori, posti barca, trovare l’idea giusta per le vostre vacanze e persino

I migliori catamarani del 2024 per gli americani sono questi

Lo scorso 3 aprile durante l’International Multihull Boat Show allestito a La Grande Motte, in Francia, si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso “Multihull of the Year” organizzato in collaborazione con la rivista statunitense Multihulls World. Negli ultimi

Registrati



Accedi