Il Nacra 17, la nuova stella delle Olimpiadi di Rio, tra le nostre CULT

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Immagine-5Avete mai osservato da vicino il nuovo “catamarano  volante” misto uomo/donna che farà il suo debutto olimpico alle prossime Olimpiadi di Rio 2016? No? E allora vi aspettiamo al TAG Heuer VELAFestvival, dove il Nacra 17 sarà in bella mostra da giovedì a domenica. Protagonisti italiani di questa nuova classe i campionissimi Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, che oltre a essere la nostra speranza più concreta di medaglia (sono primi nella ranking list ISAF) sono anche fra i candidati a vincere il premio Velista dell’Anno 2015. Ma anche altri campioni del calibro di Giovanna Micol e Lorenzo Bressan.
LA STORIA DEL NACRA 17Fatto fuori il Tornado dopo Pechino 2008, le classi olimpiche mancavano di un catamarano. La scelta dell’ISAF è ricaduta, dopo una sfida all’ultimo voto nel 2012, sul Nacra 17 (che battè di pochissimo il Viper 16, giudicato meno “duttile” da chi aveva provato entrambi i multiscafi): a Rio 2016 sarà utilizzato per l’assegnazione della medaglia mista. Peculiarità e punto di forza di questa barca è la straordinaria tecnologia dello scafo e delle vele (che ne giustifica il costo) derivante da un lungo periodo di ricerca e sviluppo che raccoglie in sé il massimo del know how sviluppato nelle classi F16 e F18. Gli scafi, molto leggeri, sono costruiti in composito; la piattaforma rigida garantisce controllo e stabilità e la forma della prua è studiata per fendere al meglio le onde e raggiungere velocità ancora più alte. Particolarità del Nacra 17 sono le sue derive curve in grado di sollevare la prua sottovento fuori dall’acqua riducendo l’attrito in modo significativo e permettendo agli scafi di “volare” quanto prima.
CANTIERI: Il Nacra 17 viene costruito dal cantiere olandese Nacra Sailing, che conta su una vasta rete di dealer consultabili su www.nacrasailing.org.
PER CHIè: Il nuovo cat olimpico è molto veloce e, come accade per il 49er, necessità di ottima prestanza fisica e veloci riflessi. Il fatto che sia una classe mista lo rende ideale se volete divertirvi assieme a un compagno di sesso opposto.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi