Tragedia? No, miracolo: ritrovato velista dopo 66 giorni alla deriva

Ape_velistaEra stato dato per disperso lo scorso 29 gennaio e ormai le ricerche erano state interrotte. Ma Louis Jordan, il velista americano di 37 anni uscito in mare con la sua imbarcazione “Angel” per una battuta di pesca in solitaria nell’Atlantico, è nato evidentemente sotto una buona stella. In quell’occasione la barca si è capovolta e Jordan è sopravvissuto 66 giorni rimanendo sullo scafo, mangiando le scorte di cibo, pescando pesce e bevendo acqua piovana.

Schermata 2015-04-03 a 11.24.11

Ad avvistarlo è stata, duecento miglia al largo delle coste della North Carolina, una petroliera tedesca, la Houston Express, che ha immediatamente avvertito la guardia costiera di Portsmouth prima di prenderlo a bordo. Jordan, ferito ad una spalla, è stato poi trasportato in elicottero all’ospedale di Norfolk, in Virginia, e sta bene. 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su