Ho 80 anni ma navigo ancora felice… nell'ARIA

Aria3 copiaARIA, l’8m SI da regata (progetto Costaguta, 1935) di proprietà dell’armatrice Serena Galvani, ha festeggiato allo Yacht Club Adriaco di Trieste il suo ottantesimo anniversario.

UNA SIGNORA DEL MARE ANCORA IN PERFETTA FORMA
La storica imbarcazione, varata nel 1935 a Genova Voltri, è indiscutibilmente uno fra i migliori esempi di 8m SI esistenti al mondo. Rinata nel 1998 dopo un attento e laborioso restauro, cui ne sono seguiti nel tempo altri due, ARIA, grazie alle sue linee perfette e alla maestria degli equipaggi che l’hanno condotta, ha confermato una giovinezza e una vitalità sorprendenti, conquistando un invidiabile palmarès. Sulla sua coperta si sono avvicendati talentuosi velisti come Cino Ricci, Mauro Pelaschier, Roberto Ferrarese, Dani De Grassi, Alberto Leghissa, Alessandro Alberti e tante sono state le vittorie di questa regina del mare, tra le quali ricordiamo il Campionato Europeo 1999, la piazza d’onore al Mondiale 8m SI del 2000, l’America’s Cup Jubilee 2001, tre vittorie consecutive a Grandi Vele Gaeta 2008-2010 e ben sette primi posti over all in Francia a Noirmoutier-en-l’Île negli anni 2002-2004 e 2010-2013.

ARIA.varo.2.01.1935

NUOVA VITA E NUOVE VITTORIE PER ARIA
La giornata ha visto ARIA protagonista di una celebrazione dedicata alla passione mai sopita per le vele d’epoca che tuttora testimoniano le capacità e l’ingegno dei progettisti e dei maestri d’ascia italiani. ARIA, dopo un lungo soggiorno in Francia, torna quindi nella sua amata Trieste per “vivere” come socia presso lo Yacht Club Adriaco e, ben lungi dal pensionamento, continuare a volare sulle onde con la passione di sempre e l’augurio di cento nuove vittorie.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

Ci sono progetti nuovi e ci sono progetti innovativi. Come anche ci sono tutti quei progetti che stanno un po’ a metà, galleggiando nel mezzo, sfiorando l’uno o l’altro limite. E poi c’è il nuovo Neo 570c, che gioca in

Rendering del nuovo CNB 78

CNB 78, il super 23 metri di Briand costruito in Italia

CNB presenta al salone di Düsseldorf il mock-up del nuovo 78 piedi, che sostituirà il CNB 76. La nuova barca, al momento ancora in progetto, verrà costruita ad Aquileia (Udine), il cantiere CNB infatti ora è parte del gruppo Solaris.

Torna su