Massimo Moratti il nuovo patron di Luna Rossa? Un nostro pesce d'aprile!

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

download

Si trattava ovviamente di un pesce d’aprile la notizia che abbiamo pubblicato ieri che strillava un Massimo Moratti nuovo patron di Luna Rossa, dopo l’abbandono di Bertelli (e Bertelli, oggi ha effettivamente mollato il colpo). La news era condita da alcuni indizi che accrescevano ulteriormente i sospetti di una bufala: la sparata su Mourinho team manager, la fantomatica tv inglese “Grey Mullet Channel”, letteralmente “Canale Cefalo”, un richiamo al pesce. Alcuni ci sono cascati, altri hanno mangiato la foglia, la Gazzetta dello Sport ci ha citato in un articolo sui “pesci” più divertenti del giorno.

ECCO LA NEWS “PESCE”


“Non ho più l’Inter? Mi do alla Coppa America, Luna Rossa la prendo io!”
. Dichiarazioni shock questa mattina di Massimo Moratti a seguito della scelta di Patrizio Bertelli di ritirare la sfida di Prada dopo che l’organizzazione della 35ma America’s Cup ha annunciato di voler ridurre le dimensioni dei catamarani su cui si correrà la fase finale della Coppa, nel 2017.

MOURINHO TEAM MANAGER DI LUNA ROSSA?
Già ieri Bertelli era stato avvistato in via Bigli a Milano, storica dimora della famiglia Moratti, ma nessuno aveva mangiato la foglia. Oggi è stato ufficializzato l’accordo. “Mi piacerebbe avere José Mourinho come team manager”, ha scherzato l’ex-presidente dell’Inter (del quale detiene ancora il 30%). Molti credono che dietro a questa frase giocosa si nasconda un progetto ben preciso, ma lo Special One, raggiunto dai microfoni della tv inglese Grey Mallet Channel, ha detto di non saperne nulla.

EXPO 2015: IL MOMENTO GIUSTO
“Il 2015 è il momento migliore per raccogliere l’eredità di Patrizio”, ha spiegato Moratti, “con l’Expo 2015 avere una Luna Rossa “meneghina” potrà essere un richiamo più che appetibile per gli sponsor”. Che andranno ad unirsi, molto probabilmente, a Saras, l’azienda di famiglia, vista la fuoriuscita di Prada. E a un giornalista che gli ha domandato se in futuro potremo vedere il “biscione” sulle vele di Luna Rossa, ha risposto: “Il nerazzurro è un ottimo colore per lo spinnaker”.

Interno-FLOTTA-2010-carlotta2
Il Carlotta, ketch di 37 metri di Massimo Moratti, firmato da Perini Navi Group

LA PASSIONE DEL PRESIDENTE
D’altronde, la passione di Moratti per la nautica non è un segreto: possiede uno splendido Perini a vela, il Carlotta. Si tratta di un ketch di 37 metri varato dai cantieri di Viareggio nel 1992, costruito in acciaio con una sovrastruttura in alluminio e piani in teak. Ora si butta nel mondo delle regate, puntando al trofeo velico più ambito del mondo. E chissà che non diventi il primo presidente al mondo ad aver alzato la cielo sia la Champions League che la mitica “Auld Mug”, la “vecchia brocca”?

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

4 commenti su “Massimo Moratti il nuovo patron di Luna Rossa? Un nostro pesce d'aprile!”

  1. Pingback: Addio AC62, Luna Rossa fuori dalla Coppa?

  2. Pingback: Moratti presidente di Luna Rossa, un pesce d'aprile che però...

  3. Pingback: Moratti presidente di Luna Rossa, un pesce d'aprile che però...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Ecco come funziona la prima barca a vela a idrogeno

Lo skipper britannico Phil Sharp ha di recente presentato il suo nuovo Imoca “OceansLab”, la prima barca a vela da regata che integra un sistema di energia elettrica a idrogeno. E con questa tecnologia “green” parteciperà al Vendée Globe 2024.

Torna su