developed and seo specialist Franco Danese

"Questo non è un sottomarino", ovvero la durezza dei Mari del Sud

Quali sono le vostre barche mitiche? Vi siete scatenati!
24 marzo 2015
Maxi 1200, un fast cruiser alla svedese
25 marzo 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

imageNon è un sottomarino quello che state vedendo, ma è il VO65 di Dongfeng Race Team. Le barche della Volvo Ocean Race sono alle prese con il Pacifico del Sud, e sono dirette verso la mitica zona dei Quaranta Ruggenti. Tra i velisti in gara, c’è anche chi affronta questo tratto per la prima volta: i cinesi Yang Jiru (Wolf) e Liu Xue (Black). Un fan ha mandato loro questo messaggio:

IL CLUB DELL’OCEANO MERIDIONALE
Hey Wolf e Black,
state per entrare in un club veramente esclusivo: quello di coloro che hanno regatato nell’Oceano del Sud
. Ma ogni club ha la sua tassa di iscrizione. La tassa, in questo caso, è una durezza fredda e bagnata, una durezza che la grande maggioranza delle persone non è disposta a sopportare. Questo rende il club (e i suoi membri) così speciale ed esclusivo.

State acquisendo quella bellissima cosa chiamata “esperienza” e non c’è modo di guadagnarla con costi minori. Pensate soltanto ai ricordi che avrete quando raggiungerete Itajaì, ricordi che rimarranno impressi vividamente nella vostra mente e che saranno solo vostri, perché non c’è storia che li possa raccontare.

Siete fortunati!
Veleggiate sicuro, veleggiate veloce!”

VIDEO: LA “STRAMBATA CINESE” DI DONGFENG

imageÈ DIFFICILE PER TUTTI
In sole dodici ore la notte del 24 marzo, più della meta della flotta si è trovata a confrontarsi con seri problemi nei mari del sud, a circa 4.400 miglia da Itajaì: Abu Dhabi Ocean Racing ha perso il controllo della barca due volte mentre MAPFRE, Team SCA e Dongfeng Race Team sono stati vittime di “Chinese gybe” ossia strambate involontarie rese ancora più pericolose dalla posizione della chiglia basculante.

VIDEO: LE DIFFICOLTÀ DEI MARI DEL SUD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi