developed and seo specialist Franco Danese

La lunga rotta di Ingemar dal 1979 a… domani

Marina di Loano – Di tutto di più
17 marzo 2015
Ambrogio Beccaria, mr. "mani d'oro" ha trionfato alla Fezzano-Talamone
17 marzo 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

IngemarNe è passata di acqua sotto i ponti da quel 1979 che vedeva la nascita di Ingemar. Un’epoca nella quale i primi pontili galleggianti per il diporto nautico venivano considerati avveniristici e spesso osteggiati o irrisi dai loro detrattori.
Da allora la propensione del mercato all’utilizzo di nuovi manufatti é mutata profondamente, sono cresciuti i vincoli ambientali e la richiesta di soluzioni progettuali rispettose degli ecosistemi ospitanti, ma lo spirito ingegneristico e per certi versi “pioneristico” delle origini di Ingemar é rimasto inalterato fino ai nostri giorni. Oggi la maggior parte dei moderni marina fa largo uso di approdi galleggianti, si tratti di finger, pontili, moli, piattaforme o frangionda extra-large, dedicati alle imbarcazioni di ogni dimensione, dalle più piccole ai super yacht da molte decine di metri; proprio all’inizio dell’anno oltre 3.000 votanti in tutto il mondo della Yacht Harbour Association (TYHA) Gold Anchor hanno assegnato a Porto Montenegro, attrezzato con le strutture galleggianti Ingemar, il primo premio e il titolo di Super Yacht Marina of the Year 2015.

IL FUTURO E’ OGGI
Ingemar è cresciuta e si è trasformata in un Gruppo apprezzato in tutto il mondo per l’originalità delle sue produzioni “Made in Italy” e oggi l’ultima frontiera della ricerca ingegneristica marittima del settore é quella legata alla produzione dei frangionda galleggianti di grandi dimensioni, impiegati per difendere gli insediamenti portuali dal moto ondoso. Le nuove produzioni vengono studiate ad hoc in laboratorio con modelli CadCam 3D, sottoposte a test idrodinamici in vasca e soprattutto realizzate esasperando il concetto di modularità, con accorgimenti tecnici che ne facilitano il trasporto e l’assemblaggio sul luogo d’installazione e consentono di dar vita a strutture dalle caratteristiche protettive ancora più perfomanti rispetto a quelle monolitiche in uso. E la storia continua…. www.ingemar.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi