developed and seo specialist Franco Danese

"Sono il Capitano Liz, da 10 anni giro il mondo in barca da sola"

Miceli recuperato da un cargo, brutta fine per le galline
14 marzo 2015
GALLERY Vanuatu, il paradiso di Moitessier distrutto dall'uragano
15 marzo 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

liz-clarkSi chiama Liz Clark, ha 34 anni, è californiana e dal 2005 gira il mondo da sola a bordo della sua barca a vela. E non ha la minima intenzione di fermarsi. Ha imparato ad andare in barca a San Diego, “su una piccola deriva rossa”, a sette anni. A dieci, assieme ai genitori, ha navigato per 5.000 miglia e sei mesi in Messico, sulla barca di famiglia. “Il viaggio mi cambiò profondamente: quando tornai a San Diego, nel 1990, capii che desideravo più di ogni altra cosa proteggere il mondo dalla distruzione operata dall’uomo e, un giorno, essere comandante di una mia barca a vela”. Questo racconta sul suo blog, molto ben realizzato, www.swellvoyage.com.

IMG_1202-1024x768BENVENUTA SWELL
Liz, che nel frattempo si è laureata alternando all’università l’attività di surfista (con risultati di rilievo a livello nazionale), ha realizzato il suo sogno nel 2004, quando ha acquistato un Cal 40 (progetto di Bill Lapworth), costruito dal cantiere Jansen Marine nel 1966. La barca era in ottime condizioni ma ci sono voluti quasi due anni di duro lavoro per renderla un’imbarcazione oceanica, ribattezzata Swell.

PARTENZA DA SANTA BARBARA
La Clark è salpata da Santa Barbara nell’ottobre del 2005: con la prua puntata a sud. Nel primo anno, la velista ha navigato lungo la costa occidentale del Messico e in America Centrale. Non era mai da sola: a turno, alcuni amici erano a bordo a farle da equipaggio.

3_Captain-Liz-ClarkVOGLIO CONTINUARE DA SOLA
Ma la voglia di separarsi dal mondo, e la sensazione di andare incontro a situazioni più rischiose in cui non avrebbe mai voluto coinvolgere gli amici, le hanno fatto scegliere di proseguire da sola dal 2006. O meglio, prima si è lanciata in un viaggio di 20 giorni nel Pacifico del Sud assieme a sua madre, poi dal 2007 Liz ha navigato per le acque turchesi della Polinesia Francese e del Kiribati. In Kiribati ha pure dovuto gestire una falla, riparata grazie alle doti marinaresche acquisite nel tempo. Ad oggi ha compiuto 18 mila miglia.

mg_0364AMBIENTALISTA CONVINTA
Ambientalista convinta, la Clark si garantisce l’autonomia energetica con pannelli solari e generatori eolici, posa l’ancora a mano in modo da evitare di distruggere eventuali coralli e spesso si è procacciata da sola il cibo praticando la pesca. Sul suo sito ci sono tante ottime ricette, anche se, ha annunciato di recente, Liz è passata all’alimentazione vegana.

QUALCHE ALTRO SCATTO…

5 Comments

  1. NICO CASCA DO PIRATA ha detto:

    LOVE YOU….MARINARA

  2. Dealsdust ha detto:

    ce ne fossero di persone come lei! Personalmente non avrei il coraggio di navigare solo in giro per il mondo!

  3. scrivosan ha detto:

    Brava Liz, bella e forte come tutte le donne dovrebbero essere!

  4. Omaggi ha detto:

    Tanta stima. Certo, non è cosa da tutti. Personalmente mi ritengo troppo comodista per cimentarmi in un’impresa simile. Chi può, però, forse dovrebbe buttarsi, almeno per sentirsi “vivo”.

  5. Pedar ha detto:

    Come ti mantieni ? Come paghi le spese ? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fai il bordo giusto, iscriviti!

La newsletter più completa per il mondo della vela