developed and seo specialist Franco Danese

NavNet TZTouch2, Furuno riesce ancora a migliorarsi

Credevano ci fossero 40 m di fondo, e invece ce ne erano meno di 5!
9 marzo 2015
Velista dell'Anno, ecco come sta andando
9 marzo 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

TZTL15F_141201_ad
Dopo l’introduzione nel 2012 del primo sistema di navigazione multi touch del settore nautico, Furuno continua a sfruttare le più recenti tecnologie hardware e software con l’introduzione della nuova serie di multifunzione NavNet TZtouch2.

INTERFACCIA UTENTE AGGIORNATA E USER-FRIENDLY
Ciò che si nota subito sul NavNet TZtouch2 è l’interfaccia utente aggiornata e migliorata, ma allo stesso tempo facile e intuitiva. Il nuovo design FURUNO utilizza colori brillanti e decisi che aiutano l’identificazione delle icone per la selezione della visualizzazione di radar, fish finder, chart plotter, meteo, camera, strumenti e dati navigazione. Per creare pagine di visualizzazione personalizzate è sufficiente trascinare l’icona sull’apposita pagina di editing. L’accesso alle diverse schermate viene reso disponibile toccando l’icona Home o utilizzando il nuovo movimento “Swipe Edge”. Basta scorrere giù con un dito per far apparire il menu a discesa dall’alto per un accesso semplice e rapido. Allo stesso modo è possibile, inoltre, far apparire menu diversi da tutti e quattro i lati dello schermo. Dal lato destro si visualizzano i menu contestuali alla pagina, da sinistra si ottengono i dati di navigazione, dal basso invece le opzioni su cartografia e i dati generali. Tutte le opzioni importanti sono ora a disposizione con un solo passaggio del dito.

COSTI DI INSTALLAZIONE RIDOTTI
Dotato di un ricevitore GPS integrato direttamente nel display con 56 canali, il Multi Function Display NavNet TZtouch2 consente un notevole risparmio in termini di costi di installazione, pur rendendo possibile il collegamento ad un’antenna esterna ridondante laddove si renda necessario. Oltre al ricevitore GPS, un ulteriore passo in avanti è il modulo Fish Finder integrato doppia frequenza 50/200kHz e con potenza 600W/1kW. Esso comprende non solo la modalità di discriminazione del fondale e la tecnologia ACCU-FISH™ di Furuno, ma incorpora anche un’altra nuova tecnologia Fish Finder proprietaria chiamata RezBoost™. Essa è una nuova funzione che utilizza un esclusivo protocollo di elaborazione del segnale digitale di Furuno che permette di avere un’eccezionale risoluzione sul display e un incredibile grado di separazione dei bersagli, senza la necessità di cambiare il proprio trasduttore o acquistare trasduttori a banda larga piuttosto costosi.

LE OPZIONI
È possibile scegliere tra un display WXGA da 12.1 pollici o un 15,6 pollici multi touch che utilizzano cartografia raster e vettoriale in formato MapMedia sulla base dei dati Jeppesen, Navionics e NOAA e integrare una grande varietà di antenne radar, da quella radome 2,2kW a quella 25kW open array. Per le imbarcazioni più piccole Furuno ha aggiunto alla gamma la nuova DRS4DL, una piccola antenna radome da 4 kW pollici dal costo molto competitivo. Anche con NavNet TZtouch2 si possono integrare, visualizzare e controllare gli autopiloti della serie NAVpilot, così come condividere i dati a disposizione con la nuova strumentazione FI-70 e, avendo lo stesso design, insieme rendono la plancia uniforme ed elegante. Inoltre, possono essere aggiunti alla rete i sistemi AIS, Meteofax, Stazione Meteo, Stereo Fusion, telecamere, così come altri dispositivi con bus NMEA2000. NavNet TZtouch2 ha a disposizione anche una porta di uscita NMEA0183 per inviare i dati ad altri sistemi vicini.

PER UNA NAVIGAZIONE “SOCIAL”

NavNet TZtouch2, come per la precedente serie, consente di condividere le informazioni su tablet e smartphone tramite Wireless LAN scaricando e utilizzando diverse applicazioni gratuite per i dispositivi Apple e Android. Può essere collegato ad una tastiera remota e prevede prossimamente altre funzionalità wireless, tra cui la connessione al servizio ActiveCaptain che fornisce informazioni su luoghi di interesse, cartografie “social” che consentono agli utenti di segnalare criticità o cambiamenti come profondità errate, ostruzioni, ecc. e un Cloud Data Service TimeZero™ che permetterà di eseguire un back up e sincronizzare i dati tra i dispositivi TimeZero™. Presentato ufficialmente all’edizione 2015 del Miami International Boat Show, NavNet TZtouch2 sarà disponibile a partire già da questa primavera. www.furuno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi