Le speranze olimpiche vanno a scuola da Luna Rossa

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

IMG_0141_1
Guardate la foto di Fabio Taccola qua sopra: i ragazzi della squadra olimpica azzurra di vela seguono la lezione di un “professore” più che titolato. Il timoniere di Luna Rossa Francesco Bruni.

LA STRATEGIA E IL REGOLAMENTO DI REGATA SPIEGATI DA BRUNI
La Squadra Nazionale Olimpica di vela e il team Luna Rossa hanno infatti stretto un accordo di collaborazione che ha preso il via con una serie di lezioni teoriche sulla strategia di regata e l’applicazione del regolamento tenute da Bruni. Le lezioni si stanno svolgendo a Cagliari – dove il Team Luna Rossa ha la sua base operativa e dove la Squadra Nazionale Olimpica è impegnata nella sessione di allenamenti invernali – e le attività proseguiranno nelle prossime settimane, sia a terra che in mare.

IMG_0126LE DICHIARAZIONI
Il Direttore Tecnico della Nazionale di vela, Michele Marchesini, ha dichiarato: “Luna Rossa rappresenta l’eccellenza italiana nel mondo, non solo nel campo della vela, ma anche della tecnologia e della gestione di un team; sono quindi convinto che un sistema a vasi comunicanti tra Luna Rossa e la Squadra Olimpica abbia grandi e concrete potenzialità di sviluppo. Con Max Sirena, Francesco Bruni e gli altri membri di Luna Rossa condividiamo non solo la stessa, ma anche e soprattutto l’impostazione del lavoro e del Team. Quello che sta avvenendo a Cagliari è molto positivo: questi sono i confronti che accelerano la crescita dei nostri atleti”. Francesco Bruni ha aggiunto: “Ho aderito con piacere a questa proposta di collaborazione avanzata dalla Squadra Nazionale Olimpica. Sinergie di questo tipo sono fondamentali e rappresentano un momento di crescita per tutti. Sono quindi felice di poter trasmettere la mia esperienza e dare il mio contributo ai nostri portabandiera di Rio 2016″.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Roma per Tutti, per Due: vince Neomind, naufraga un Mini 650

Va in archivio un’edizione molto partecipata, e movimentata, delle classica Rome per Tutti, Per Due, per Uno, la regata offshore di 540 miglia con partenza e arrivo a Riva di Traiano, dopo avere circumnavigato l’isola di Lipari nell’arcipelago delle Eolie.

Registrati



Accedi