developed and seo specialist Franco Danese

La barca dei Kennedy? Vale come le scarpe di Jacqueline Onassis

La veleria OneSails si allarga e conquista Sardegna, Sicilia e Puglia
23 febbraio 2015
Panerai Classic Yacht Challenge 2015: tutte le regate del circuito
24 febbraio 2015

3336680_5Qualche giorno fa vi avevamo parlato della deriva a bordo della quale i due Kennedy Jr. (John e Caroline), figli del presidente degli USA JFK e di Jacqueline Onassis, avevano imparato ad andare in barca a vela.

3336680_3LA BARCA VALE QUANTO UN PAIO DI SCARPE DI “JACKIE O”
La piccola imbarcazione, “Scallop”, (lunga 12 piedi e larga 6, realizzata nell’inverno del 1969/70) è stata riportata allo splendore originale e battuta all’asta a Boston dalla casa d’aste RR Auction: indovinate, dopo 9 rilanci, a quanto è stata venduta? Sicuramente a meno di quanto vi aspettate: 13.750 dollari, circa 12 mila euro. La medesima cifra alla quale, nella stessa asta è stato venduto un paio di scarpe di Jacqueline. Due candele di cera appartenenti sempre alla mitica “Jackie O” invece sono state battute per 10.000 dollari.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi