developed and seo specialist Franco Danese

Meno due (mesi) al VELAFestival e già diamo (grandi) numeri!

Velista dell'Anno: ecco come stanno andando le votazioni. Voi cosa aspettate?
2 febbraio 2015
Il video del ministero? Un inconsapevole tributo al refit&repair all'italiana
3 febbraio 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Ape_news_generica
Mancano poco meno di due mesi all’inizio del TAG Heuer VELAFestival 2015. Giorno dopo giorno l’unica festa della vela italiana prende corpo. A Santa Margherita Ligure, dal 7 al 10 maggio, ci sarà l’imbarazzo della scelta per gli appassionati. E allora facciamo parlare i numeri, perché sono già 65 gli espositori che hanno confermato e ogni giorno se ne aggiungono di nuovi.

TANTI I CANTIERI DA TUTTO IL MONDO
Sono già più di trenta le barche novità che hanno confermato la loro presenza. Parliamo dei maggiori cantieri mondiali. Qualche nome: Amel, Beneteau, Dufour, ElanHallberg-Rassy, Solaris, solo per citarne alcuni. Farà il suo esordio, e parliamo di catamarani, uno dei produttori mondiali di riferimento, il francese Catana con la sua nuova gamma Bali, per la prima volta in acque italiane. Non potevano mancare le derive, che daranno vita al nuovissimo Beach Village: troverete qui i bolidi del cantiere inglese RS Sailing, ma anche i divertenti catamarani gonfiabili Minicat, senza dimenticare una chicca: Anacleto, un piccolo gioiello in legno.

PARLIAMO UN PO’ DI BARCHE CULT
Cresce anche il numero delle barche CULT, ovvero quelle chicche che non troverete mai in nessun altro salone e che hanno fatto la storia della nautica velica. Tra le barche presenti già confermate ci saranno il Sangermani Namib dell’armatore Pietro Bianchi, il mitico Midva di Davide Besana disegnato da Ron Holland, il Sangermani del 1964 Paulena nato per fare la Transpac e ora di proprietà della famiglia francese De Ganay, il 92 piedi Whitefin di Andrea Milan un progetto di Bruce King, che arriverà al VELAFestival fresco di restauro. Ci sono già tutti i presupposti per rifarvi gli occhi…

IL MEGLIO DELLE ATTREZZATURE
Al TAG Heuer VELAFestival potrete trovare anche tutto quello che vi serve per attrezzare la vostra barca ma non solo. Dalle eliche Brunton’s Propellers ai pannelli solari flessibili Enecom, dalle cime firmate Gottifredi Maffioli alle ultime tecnologie in fatto di vele con North Sails, dagli impianti di riscaldamento a gasolio Eberspaecher ai servizi meteo offerti da MeteoMed. Se invece volete assicurare la vostra barca, avrete a disposizione gli esperti di Pantaenius, mentre la Action to Sport vi mostrerà le novità per quanto riguarda il divertimento in acqua, tra SUP, kite e windsurf. Non mancherà Nauticplace, che in occasione del VELAFestival abbandonerà i suoi confini web per diventare luogo fisico, con accessori e attrezzatura di bordo di ogni tipo.

TANTI EVENTI, APERTI A TUTTI
Non potevano mancare in questa terza edizione del VELAFestival i grandi eventi, un vero e proprio marchio di fabbrica. Venerdì 8 maggio, vi aspettiamo alla Giornata dei Campioni, nel corso della quale potrete scoprire chi sarà il Velista dell’Anno 2015 (a proposito, avete già votato?). Soprattutto, potrete incontrare dal vivo i migliori marinai italiani. Sabato 9 maggio tutti in acqua per la VELA Cup, la grande veleggiata aperta a ogni tipo di barca. Domenica 10 sarà invece il momento del Fogar Day: un’intera giornata dedicata ad Ambrogio Fogar, il primo grande oceanico italiano, a quarant’anni dal suo giro del mondo in solitario. A “circondare” tutti questi eventi, potrete godervi la mostra dedicata ai “40 anni di VELA”:il compleanno del Giornale della Vela sarà infatti l’occasione per ripercorrere quattro decenni di storia, dalle barche ai personaggi, anche attraverso le nostre mitiche copertine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi