VIDEO Melges 14, un altro, nuovo, anti-Laser?

melges-14Il mondo delle derive singole performanti si arricchisce di un nuovo arrivato, dall’origine blasonata: il Melges 14.

IL MELGES 14 IN BREVE
Costruito da Melges e disegnato da Reichel / Pugh, il Melges 14, lungo 4,267 metri (e largo 1,584) ha un peso di 54 chili e mezzo. La randa, armata su albero e boma in carbonio, può essere di 9,1 o 7,8 metri quadri a seconda della configurazione scelta (mid-range, meno impegnativa, o full range, con maggiore superficie velica). La deriva è caratterizzata da un pozzetto ampio (in modo tale da ridurre il rollio) e aperto a poppa. La forma del bordo è squadrata. Fateci sapere cosa ne pensate. www.melgeseurope.com

GUARDA IL MELGES 14 IN ACQUA

10842078_1551546288418127_4949984218413030034_oANTI-LASER?
Il Melges 14, proprio come l’RS Aero (che abbiamo testato sul Lago di Iseo), si candida come nuovo “anti-Laser”. O meglio, prova a candidarsi. E’ una sfida più che difficile scalzare la “vecchia” regina delle derive, progettata nel 1971 dal designer canadese Bruce Kirby. Che mai si sarebbe sognato di vedere la propria idea di deriva “ready-to-go” riprodotta in quasi 200mila esemplari distribuiti in 140 paesi del mondo, su cui si sono cimentati i velisti più grandi. Una barca “da spiaggia” che solo l’anno scorso ha dimostrato di poter anche volare grazie al sistema di foils da montare in pochi minuti ideato dalla Glide Free, rispondendo alle esigenze dei velisti più bisognosi di adrenalina.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Torna su