developed and seo specialist Franco Danese

European Yacht of The Year 2015, and the winners are…

VIDEO "Capitan Crash" fa fuori sei barche in 45 minuti!
17 gennaio 2015
Garmin, nuove funzioni per le serie GPSMAP ed echoMAP
18 gennaio 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Sono stati assegnati al Boot di Düsseldorf i premi nell’ambito dell’European Boat of the Year: tra i vincitori, c’è anche un po’ di Italia. Infatti, nella categoria Special Yacht, il prestigioso riconoscimento è stato assegnato all’Advanced A44. Gli altri vincitori sono stati il Bavaria 46 nella categoria Family Cruiser, il JPK 1080 tra i Performance Cruiser, il Wauquiez Centurion 57 nei Luxury Cruiser e il Boreal 52 tra i Blue Water.

imageSPECIAL YACHT – ADVANCED A44
A volte vanno premiati la voglia e il coraggio di uscire dai canoni: l’Advanced A44, orgoglio italiano, è senza dubbio la barca più “moderna” della stagione che privilegia il piacere della navigazione ad ogni altro criterio: a detta dei giudici, è una vera e propria “supermacchina” del mare, caratterizzata da un passo stabile e risposta molto reattiva. Bel lavoro di Nauta e del designer Roberto Biscontini, che torna alle barche da crociera dopo essersi occupato per anni di Coppa America

imagePERFORMANCE CRUISER – JPK 1080
La richiesta di imbarcazioni performante ma facili da condurre anche in equipaggio ridotto è aumentata di recente: il testa a testa finale tra i Performance Cruiser è avvenuto tra Jeanneau Sun Fast 3600 e JPK 1080, due barche ben pensate, easy e con un layout accattivante, con la giuria dell’EYOTY che ha deciso di premiare il secondo, giudicato leggermente più versatile e performante con equipaggio numeroso.

imageLUXURY CRUISER – WAUQUIEZ CENTURION 57
Con il nuovo 57, Wauquiez segna il suo ritorno nella produzione di barche di qualità per velisti esigenti. Il Centurion 57 è sicuramente una barca costruita con attenzione, confortevole e rifinita nei minimi dettagli, offerta a un prezzo ragionevole (659.000 euro). Testata in condizioni estreme (mare forza 7), si è dimostrata affidabile. Non era lo scafo dal look più moderno, con Berret e Racopeau che si sono ispirati al vecchio Pilot Saloon 55, ma forse il più “senza tempo”, con un cuore da vera barca da crociera, più versatile che tirata, con interni caldi e progettati per navigare in tranquillità.

imageFAMILY CRUISER – BAVARIA 46
Il Bavaria 46 è la dimostrazione del miglior rapporto qualità prezzo (costa 164mila euro): il cantiere tedesco continua, anno dopo anno, ad implementare la qualità dei propri prodotti. Molti dei tester che hanno provato la barca in vista nelle fasi di scelta delle candidature al premio, hanno definito il Bavaria 46 come “la miglior barca mai sfornata dal cantiere”.

imageBLUE WATER – BOREAL 52
Di sicuro non sono molte le barche nella cui brochure di presentazione troverete scritto, tra le caratteristiche “una scrivania in ogni cabina dove i bambini “bluewater” possoni fare i loro compiti”. Questo è un solo ma esplicativo dettaglio della filosofia che sta dietro al Boreal 52, una barca costruita per viverci a bordo e andare dovunque. Scafo in alluminio, prestazioni buone nonostante le 18 tonnellate di peso, facilità di conduzione, chiglia sollevabile. Una barca per “macinamiglia”.

1 Comment

  1. Stefano ha detto:

    Era certamente meglio l’ Italia 15.98 !!!!!!!!!!!!!!
    e poi leggo e deuco poche innovazioni nel W. Centurion 57. andrò a vederlo
    a Dusseldorf (se c’è) ma credo che non riesca a superare l’ Italia 15.98.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi