Hiera, i charteristi che fecero l'impresa in Oceano

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Equipaggio Hiera
L’ultima edizione della ARC (Atlantic Rally for Cruisers, da Las Palmas di Gran Canaria a Rodney Bay, nell’isola caraibica di Saint Lucia, per un totale di 2.700 miglia) è stata più che proficua per le compagini italiane al via, con tre vittorie in altrettante categorie. Arietta 4.2, XP-44 dell’armatore toscano Joe Borghetti, ha trionfato nella divisione Cruising B battendo la gemella australiana Black Butterfly. Analogo risultato per l’Xc-45 Blue Taste di Roberto Tassinari in Cruising D.

10801516_729235333836287_6746376726705010069_nI CHARTERISTI CHE FECERO L’IMPRESA
Ma il risultato più clamoroso è quello ottenuto dal marsalese Mario Cudia (skipper della società di charter Navigatio Sailing in Sicily) vincitore nella categoria Cruising C, a bordo di Hiera, un Jeanneau Sun Odyssey 49 del 2009 con un equipaggio di charteristi. Hiera ha concluso il percorso in soli 16 giorni, giungendo al 36mo posto overall. Una bella regata, vinta in una classe con tante barche “corsaiole”, ma che non hanno mai costituito un pericolo per Hiera.

UN’EQUIPAGGIO ETEROGENEO
Oltre a Cudia, classe 1967, a bordo c’erano la sua concittadina Federica Lipari, il palermitano Gaetano Ammoscato, il bresciano Alberto Franchini, il torinese Piercarlo Turano e la neozelandese Christina Penlington. Un’impresa ampiamente seguita dalla stampa locale: a bordo infatti tanto know-how marsalese, dal dissalatore Osmosea alle vele da vento forte sviluppate da Labsail. A supporto dell’equipaggio anche Ewoltech per le eliche e Dry Heat per l’abbigliamento.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “Hiera, i charteristi che fecero l'impresa in Oceano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cino Ricci

Cino Ricci premiato dall’America’s Cup Hall of Fame

Vincenzo “Cino” Ricci, per tutti rigorosamente Cino, il mitico skipper di Azzurra e promotore della prima sfida italiana alla Coppa nel 1983, è stato premiato con un riconoscimento dall’America’s Cup Hall of Fame. Il romagnolo, che quest’anno spegnerà le 90

Registrati



Accedi