developed and seo specialist Franco Danese

Addio carbonio, arriva il grafene, il materiale che cambierà la nautica

BEST OF 2014 – Navigare lontano: "Solo le montagne non si incontrano mai"
5 gennaio 2015
BEST OF 2014 – Speciale Refit – Non cambi la barca? Allora falla nuova! #3
6 gennaio 2015

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

graphene-metal-hexagonsSi fa un gran parlare tra gli specialisti della nautica delle applicazioni possibili grazie al grafene, il rivoluzionario materiale derivato dalla grafite. Il grafene è stato scoperto nel 2004 ed è valso il premio Nobel nel 2010 ai fisici Andrej Gejm e Konstantin Novoselov.
graphene-commercialisationHa uno spessore infinitesimale ma ha la resistenza meccanica del diamante e la flessibilità della plastica. Ma non è finita, è completamente trasparente, è il migliore conduttore del calore tra i materiali conosciuti, ha una conduttività elettrica uguale a quella del rame. Un metro quadrato di questo materiale teso su due lati sopporta un peso di 4 kg, pur pesando meno di un mg. Le sue applicazioni possibili a breve nella nautica sono innumerevoli: si va da batterie leggerissime che quasi non necessitano ricarica a pannelli solari quasi invisibili; da vele leggerissime e resistentissime a desalinizzatori ultrapotenti e minuscoli. Staremo a vedere.

1 Comment

  1. Everton Batista Ribeiro ha detto:

    É possível pensar que velas e costado dos barcos transformarão energia solar em carga elétrica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi