FOTOSEQUENZA Il prodiere inghiottito dalle onde

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

imageI prodieri spesso si lamentano di essere poco considerati nelle gerarchie dell’equipaggio. Anzi, di essere proprio “schiavizzati” da perfidi timonieri e tattici, poco avvezzi al lavoro sporco. Probabilmente anche in questo caso, documentato da questa fotosequenza da urlo, qualcuno avrà ordinato al prodiere di andare a controllare il punto di attacco del fiocco sullo strallo di prua. E quel qualcuno, comodamente in pozzetto, avrà sottovalutato l’onda formata. Prodieri di tutto il mondo unitevi e ribellatevi! Mandate i timonieri a fare il lavoro sporco! 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

4 commenti su “FOTOSEQUENZA Il prodiere inghiottito dalle onde”

  1. ci sono tanti timonieri che vanno anche a prua a manovrare perchè ci sono “prodieri” che dovrebbero “sparire” tra le onde…
    nessuno gli ha ordinato di salire a bordo per quella posizione operativa. e chi sale su certe imbarcazioni per certe regate sa perfettamente a cosa va incontro. almeno si spera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Pulisce il winch, esplode la barca. Cosa è successo?

Lo scorso 26 novembre lo skipper francese Quentin Mocudet mentre stava facendo alcuni lavori di manutenzione al suo Mini 6.50 “Kiralamure”, ha fatto scoppiare un incendio che ha fatto esplodere la barca. Sembra che stesse utilizzando la famosa “Benzina F”.

Torna su