SPECIALE. Le 50 barche mitiche/4: le Open Day

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

Schermata 2014-11-21 a 13.21.26Sfogliando il nostro archivio, ci è saltato all’occhio un grande servizio di due anni fa, realizzato grazie al vostro aiuto. Vi avevamo chiesto cosa fa di una barca un mito. La costruzione? La velocità? La robustezza? Il glamour? Certo, ma non basta. Noi avevamo selezionato 200 barche, divise in macrocategorie, con l’unico vincolo che siano state prodotte in serie (anche piccola) e reperibili anche sul mercato dell’usato. Poi, le avevamo affidate a un “panel” di 300 abbonati, scelti tra i più fedeli. I risultati? Sorprendenti, sia in termini di dimensioni sia di “celebrità” dei modelli che avevate scelto: d’altronde chi l’ha detto, per esempio, che una “Signora del mare” non possa essere lunga 6,50 metri? Ora che si avvicina la fine dell’anno, periodo di grandi classifiche, vi riproponiamo in sette puntate le 50 barche scelte proprio da voi, divise per caratteristiche. Dopo le Signore del mare, le Comodissime, le Velocissime, ora vediamo le Open Day. E vi chiediamo, voi, oggi, quali aggiungereste?

LE MITICHE OPEN DAY
Abbiamo racchiuso in queste pagine sia derive sportive (o multi) sia i moderni daysailer: modi diversi di divertirsi in una giornata di mare. Avete votato due modelli famosi per le loro prestazioni: uno è un cat di ultima generazione, prue inverse albero in carbonio e doppio trapezio, l’altra è una classe olimpica, il doppio più veloce e invelato. Ma non vi siete persi neppure modelli che sono caratterizzati da linee molto eleganti, quasi delle spider del mare: anche loro sfruttano comunque grandi superfici veliche, ma hanno manovre semplificate il più possibile di modo da permettere a un equipaggio davvero ridotto di portarle mentre gli ospiti si godono una gita in acque costiere.

B42Brenta B42 (2008-oggi + 12,40 m + 100 mq + 6000 kg)
Easy sailing ed eleganza sono i segni distintivi della linea di questo daysailer disegnato da Luca Brenta per B-Yachts. Il pozzetto, molto ampio, è concepito per la comodità degli ospiti: le sedute sono in realtà dei comodi divani, la poppa è attrezzata con delle cuscinerie prendisole. L’armatore ha a disposizione uno scafo in carbonio dotato di composite rigging per divertirsi: la barca ha una grande stabilità di peso (100 mq di vela di cui 65 mq di randa e 35 mq di fiocco, oltre ad un grande gennaker, sono contrastati da 3000 kg di chiglia sui 6000 kg totali del dislocamento). I profili delle appendici sono ad alto aspect ratio. Le manovre si possono gestire interamente dalla colonnina del timone dove sono posizionati i comandi del trasto, della scotta randa e del fiocco autovirante. Gli interni minimalisti offrono soluzioni di design (come gli scomparti di stivaggio a prua) interessanti e caratterizzate dal contrasto dei colori chiari scelti per le tappezzerie, che vengono spezzati dal carbonio a vista dell’albero passante. La barca, salvo per il locale destinato al bagno separato a poppa, è in assetto open space, offre due veri posti letto a prua, una comoda dinette e una piccola cucina, che consentono anche brevi crociere della durata di qualche giorno.

Schermata 2014-11-25 a 11.04.02Tofinou 12 (2009-oggi + 11,99 m + 82 mq + 4800 kg)
Un weekend sailer davvero elegante, del quale anche il celebre designer Philippe Starck ha disegnato una versione. Incarna appieno il concetto di easy sailer “stiloso”.

catamarano-sportivo-trapezio-doppio-20336-4105479Wildcat (2009-oggi + 5,51 m + 21,15 mq + 180 kg)
Ha un armo appoppato per facilitare la conduzione con vento forte e gennaker. A partire dai modelli 2012 le derive sono state maggiorate e portate a due metri.

Schermata 2014-11-25 a 11.08.4649er (1995-oggi + 4,99 m + 21,2 mq + 70 kg)
Poco più di 85 kg armata, 60 mq di tela con gennaker, ali, doppio trapezio, classe olimpica acrobatica maschile, ecco una barca che è già nella storia.

ErydEryd Open (2009-oggi + 8,7 m + 39 mq + 1500 kg)
Un day sailer customizzabile: le zone prendisole sono infatti tutte amovibili, panchette incluse… Pronti in sostanza per passare dalla rada alla regata.

 

SCOPRITE LE BARCHE MITICHE DELLA PRIMA PUNTATA
SCOPRITE LE BARCHE MITICHE DELLA SECONDA PUNTATA
SCOPRITE LE BARCHE MITICHE DELLA TERZA PUNTATA


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su