developed and seo specialist Franco Danese

Cinema, luoghi imperdibili, consigli pratici. E’ VELA di dicembre/gennaio!

SPECIALE. Le 50 barche mitiche/4: le Open Day
27 novembre 2014
SPECIALE. Le 50 barche mitiche/5: le Elegantissime
28 novembre 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

vela-dicembre-gennaioPerché salire a bordo con noi del numero di dicembre/gennaio del Giornale della Vela? Per tanti buoni motivi. Continuate a leggere, ve ne sveliamo già dieci in anteprima: a partire dall’ampio servizio che abbiamo deciso di dedicare a sessant’anni di cinema che ha come tema la vela, passando per i nove luoghi dove navigare almeno una volta nella vita e per i consigli degli esperti sulla scelta del nuovo gioco di vele per la vostra barca.

11. CIAK, SI VIRA
Se c’è un mondo capace di regalare emozioni, è quello della vela. Che cerchiate l’adrenalina di un match race o la sfida con gli oceani, a bordo di una barca potete trovarle. Il cinema, la fabbrica dei sogni, non poteva non accorgersene. Il mare è sempre più protagonista sul grande schermo, non solo con pirati e avventurieri. Sono infatti molti i film che hanno come protagonisti velisti sportivi e navigatori. Ripercorriamo con questo servizio sessant’anni di cinema dedicati alla vela.

22. NON CAMBI LA BARCA? FATTI LE VELE NUOVE!
Forse non vi siete resi conto che le vostre vele sono spompate. Cambiandole la vostra barca rinascerebbe a nuova vita, navigando più sicura e veloce. Guidati da Fabio Vitali, velaio da 35 anni, scopriamo i segreti per scegliere senza sbagliare il nuovo motore della vostra barca. Scoprite di più sulla forma e la struttura delle vele e, infine, vi proponiamo una panoramica sul mercato, a seconda delle vostre esigenze.

33. NOVE METE DOVE NAVIGARE ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA
Stanchi delle solite zone di navigazione? Volete provare qualcosa di diverso? Ci sono luoghi che, per gli appassionati di vela, hanno qualcosa di magico. Dai ghiacci ai tropici, passando anche per le grandi città, abbiamo selezionato questi luoghi perché hanno una cosa in comune: sanno regalare emozioni irripetibili.

44. LE BARCHE CHE…NAVIGANO SU ROTAIE
Una, l’Advanced 44, grazie alla forma della sua carena, l’altra, il Mojito 8.88, sfruttando addirittura un doppio spigolo. Due strade molto diverse che in entrambi i casi hanno portato i cantieri a ottenere scafi capaci di sfruttare lo sbandamento “controllato” per ottimizzare le prestazioni. Due modi diversi per navigare meglio. Ve le raccontiamo in anteprima.

55. OCCHIO RAGAZZI, VOLANO LASER!
Se i foils arrivano sulla barca più diffusa al mondo, possiamo parlare davvero di rivoluzione. Anche i Laser hanno iniziato a sollevarsi sull’acqua, grazie a uno speciale foiling kit prodotto dall’australiana Glide Free e distribuito in Italia da Negri Nautica: li montate in pochi minuti e siete pronti per trasformare la vostra barca in una “bestia” da Coppa America!

66. LE NOSTRE PROVE DEL MESE
Abbiamo provato due imbarcazioni completamente diverse per spirito e filosofia: una, il Jeanneau 64, un vero e proprio superyacht di serie che presenta tante possibilità di customizzazione. L’altra si chiama Stream 40 ed è nata dalla matita del triestino Gianluca Adragna. Una “bomba” in regata, ma con la quale potrete anche divertirvi in crociera, caratterizzata da soluzioni tecnologiche più che innovative.

77. MIDDLE SEA RACE, LA SYDNEY HOBART DEL MEDITERRANEO. O NO?
A giudicare dai racconti pervenuti in redazione, ci sono state due Rolex Middle Sea Race: quella di chi ha gettato la spugna di fronte alla furia degli elementi, e quella di chi, con relativa tranquillità, ha tagliato la linea di arrivo a Malta. Vi raccontiamo la classica del Mediterraneo attraverso le impressioni di chi era in mare: leggete e fateci sapere se la pensate come la maggior parte dei regatanti, o come la “voce fuori dal coro” Pierpaolo Ballerini, secondo il quale la regata altro non è stata che una “crociera bagnata”…

88. UN INVERNO IN BARCA… AL CALDUCCIO
La stagione fredda è arrivata e se volete utilizzare la barca per brevi crociere, o temete che l’umidità possa fare danni a bordo, una buona soluzione è quella di dotarsi di un riscaldatore ad aria. Pesano poco, sono efficienti, attingono direttamente dal gasolio del serbatoio della vostra barca e presentano consumi di energia che non richiedono l’installazione di un banco di batterie supplementare. Vi spieghiamo con la consulenza di un esperto il suo montaggio ideale, fornendo anche un esempio pratico di installazione a bordo di un 33 piedi.

99. DAJE MATTE’, SIAMO TUTTI CON TE
Matteo Miceli torna a far parlare di sé con una nuova impresa mossa da uno spirito eco: il giro del mondo in solitario senza scalo né assistenza a bordo di un Class 40 a impatto zero, cioè completamente autonomo dal punto di vista energetico. L’autosufficienza sarà anche alimentare, grazie a un orto di bordo e… due galline da uova!

1010. IN BARCA CON SUSANNE BEYER
Con questo numero del Giornale della Vela in allegato opzionale (e su Nauticplace.com, sezione libreria) potete trovare il terzo DVD della collana “In Barca con Susanne Beyer”. In questo DVD si parlerà di navigazione d’altura, anche con cattivo tempo, oltre che di sicurezza (con un importante focus sulla zattera di salvataggio) e di navigazione notturna.

Ricordate, ci sono anche tanti altri buoni motivi per non perdere il nuovo numero di dicembre/gennaio del Giornale della Vela. In edicola, su iPad, iPhone e su tutti i tablet e gli smartphone Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi