developed and seo specialist Franco Danese

Il Calendario Poster 2015 è speciale. E lo puoi avere gratis

In 152 alla Veleziana, vince in reale Pendragon
21 ottobre 2014
Contest Instagram #crocieragdv2014: svelati gli scatti vincenti
22 ottobre 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

ape_calendarioNon poteva mancare, in un anno così speciale come quello che ci aspetta, il Calendario Poster del Giornale della Vela. Perché un anno speciale? Perché nel 2015 Il Giornale della Vela festeggia i suoi primi quarant’anni e vuole farlo insieme a voi. Ecco il motivo per il quale abbiamo scelto le dodici immagini che vedete nella pagina qui a destra; non strettamente legate all’attualità, rivestono però un significato importante per chi va in barca o anche per chi semplicemente ama il mondo del mare. E le abbiamo legate a dodici vocaboli simbolici, scelti per evocare le sensazioni che si provano quando si va a vela. Immortali, Avventura, Sfida, Confrontarsi, Osare, Velocità, Piacere, Traguardi, Spettacolo, Oggetti, Ricordi, Stare Insieme. Tutti questi sono elementi costitutivi della passione per la vela. Uno sport, o meglio un modo di vivere che ci accomuna tutti. Potete acquistare il Calendario Poster 2015 su nauticplace.com sezione libreria a 9,90 euro o riceverlo gratis abbonandovi entro il 31 dicembre 2014!

CALENDARIO POSTER 2015 SPECIALE ANNIVERSARIO: DODICI FOTO, DODICI VOCABOLI SIMBOLICI

GENNAIO
calendario_Pagina_02Immortali. Ci sono barche magiche che entrano nella storia della vela e resistono all’usura del tempo restando sempre attuali, come la Star, che ha appena compiuto cento anni.

 

 

FEBBRAIO
calendario_Pagina_04Avventura Spinti solo dall’energia inesauribile del vento: è questo il segreto che permette ad una barca a vela di spingersi dove si vuole. Come il Solaris 72 Kamana in Groenlandia.

 

 

MARZO
calendario_Pagina_06Sfida Non importa dove, come e quando, andare a vela è sempre una piccola o grande sfida con se stessi e gli elementi. Come il Pen Duick VI in oceano negli anni ’70.

 

 

APRILE
calendario_Pagina_08Confrontarsi. Da soli, in equipaggio, barca contro barca. Lo sport della vela è la palestra del confronto tra uomini, mezzi, elementi. Come alla Congressional Cup a Newport.

 

 

MAGGIO
calendario_Pagina_10Osare. Spingersi ogni volta più in là, cercando un nuovo limite. La vela induce a mettere alla prova se stessi. Come Sodebo in un’ingavonata senza conseguenze.

 

 


GIUGNO

calendario_Pagina_12Velocità. Non importa quanto andate veloce. Sentire il vento in faccia, la barca che taglia il mare è l’essenza dell’andare a vela. Così è per gli uomini di Hydroptère durante il record di velocità.

 

 

LUGLIO
calendario_Pagina_14Piacere Navigare a vele spiegate in acqua cristalline. senza rumori, senza tensioni. Il piacere sale intenso e contagia chiunque sia a bordo di una barca a vela.

 

 


AGOSTO

calendario_Pagina_16Traguardi. Tagliare la linea d’arrivo in una regata o semplicemente raggiungere il porto. Andare è a vela significa sempre avere un luogo dove arrivare.

 

 


SETTEMBRE

calendario_Pagina_18Spettacolo. La vela diventa anche uno spettacolo emozionante, da vedere e da non praticare. è la nuova frontiera inaugurata con la Coppa America del 2012.

 

 


OTTOBRE

calendario_Pagina_20Ricordi. La molteplicità delle situazioni in cui ci si trova quando si naviga, produce una quantità di ricordi indelebili. Come negli italiani quando si sono innamorati di Azzurra nel 1983.

 

 

NOVEMBRE
calendario_Pagina_22Oggetti. Le barche a vela sono meravigliosi oggetti complessi, soggetti a continui miglioramenti che producono in chi li possiede un piacere intenso. Nella foto Hugo Boss, Mark Lloyd.

 

 

DICEMBRE
calendario_Pagina_22Stare insieme. A stretto contatto, magari chiusi in un pozzetto planando sulle onde come durante il Giro del mondo o, semplicemene, nel bel mezzo di una piacevole crociera.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi