developed and seo specialist Franco Danese

FOTO Comanche, finalmente naviga il 100 piedi nato per vincere tutto!

Carlo Calenda, il signor “salva-nautica”
17 ottobre 2014
Rolex Middle Sea Race, in 122 al via per l’edizione record
18 ottobre 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

comancheVi abbiamo mostrato le foto delle operazioni di infusione (le più imponenti della storia, in America), quelle del varo, e adesso finalmente possiamo vedere il nuovo Hodgdon 100 Comanche in navigazione: il 30.5 metri ultratecnologico costruito dal più vecchio cantiere degli Stati Uniti (in attività dal 1816), commissionato dal magnate Jim Clark e progettato da Guillaume Verdier in collaborazione con VPLP Design, è sceso in acqua a Newport per i primi test, in vista della prossima Sydney Hobart.

UNA BARCA PER VINCERE TUTTO
La barca è nata per infrangere qualsiasi record nelle regate più importanti in giro per il mondo: Esimit Europa 2 può iniziare a tremare! I VPP (velocity prediction programs) parlano di velocità di oltre 30 nodi. D’altronde, la barca è un concentrato dell’esperienza che gli studi francesi hanno accumulato nella progettazione di multiscafi e IMOCA60. Il baglio della barca è di 8 metri e la chiglia è particolarmente lunga per ridurre al massimo il peso del bulbo. La grande sfida sarà quella di far camminare il 100 piedi anche con venti molto leggeri (un baglio così importante si traduce in tanta superficie bagnata: il grande piano velico dovrebbe costituire la soluzione). Lo skipper della barca sarà Ken Read. Dopo la Sydney Hobart le altre regate a cui Comanche potrebbe partecipare sono la Bermuda Race, la RORC Caribbean 600, la Transpacific Yacht Race oppure la Transatlantic.

GUARDA LE FOTO DI GEORGE BEKRIS

 

2 Comments

  1. francesco ha detto:

    Non puo essere piu veloce del trimarano banca popolare

  2. […] giornata. E per rimanere alla cronaca più recente, anche l’appena varato 100 piedi Comanche, il nuovo mostro da regata, il 30.5 metri ultratecnologico commissionato dal magnate Jim Clark e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi