Volvo Ocean Race, arabi e cinesi al comando

15 ottobre, ore 8.45 – Sono passati quasi quattro giorni dalla partenza ad Alicante, e la situazione è ancora cambiata: le sette imbarcazioni, racchiuse in 16 miglia, sono al largo delle coste marocchine e stanno bordeggiando.Team Brunel, che ieri era in testa, è scesa al penultimo posto, a conferma del continuo cambio di posizioni.

IMG_3195.PNGCLASSIFICA PROVVISORIA
Attualmente l’apripista è Abu Dhabi Ocean Racing (skipper Ian Walker), che comanda a 5784,9 miglia dalla destinazione della prima tappa, Città del Capo. Seguono i franco-cinesi di Dongfeng Race Team, capitanati da Charles Caudrelier a due miglia di distanza, a loro volta tallonati, sempre a 2 miglia, da Team Alvimedica di Charlie Enright (con a bordo il nostro Alberto Bolzan). Mezzo miglio dietro è lotta grande tra Team Mapfre, Team SCA e Brunel, a giocarsela in un miglio e mezzo. Fanalino di coda, con ben 9 miglia di ritardo, Team Vestas Wind di Chris Nicholson.

14 ottobre, ore 10 – Dopo 2 giorni e 20 ore di navigazione dallo start di Alicante, la situazione nella prima tappa della Volvo Ocean Race è più incerta che mai. Anche se è presto per dirlo, la formula del one-design sembra funzionare. I cambi di classifica avvengono con una rapidità e una frequenza che ricorda un po’ le gare motociclistiche della 125. Attualmente la flotta di VO65 si trova davanti alle coste del Marocco, dopo aver oltrepassato lo stretto di Gibilterra, e sta puntando verso sud. Mancano quasi 6000 miglia a Città del Capo, primo scalo della VOR 2014-15.

CLASSIFICA PROVVISORIA
Per quel che può valere (visto i continui cambi di vertice), in testa alla classifica provvisoria c’è l’olandese Team Brunel di Bouwe Bekking, a poche centinaia di metri seguono i ragazzi di Alvimedica (a bordo c’è il nostro Alberto Bolzan), mentre in terza posizione c’è Abu Dhabi di Ian Walker. Team Mapfre di Iker Martinez è quarto, Dongfeng guidato da Charles Caudrelier quinto e le ragazze di Team SCA, Sam Davies e compagne, in testa dopo Gibilterra, sono scese in sesta posizione. Chiude la graduatoria il danese Team Vestas di Chris Nicholson. Ma ripetiamo, citando Vasco Rossi: tutto può succedere. Gli equipaggi sono concentrati in 6 miglia!

Per saperne di più sulla storia del Giro del Mondo, cliccate QUI
Per saperne di più su questa Volvo (barche, team), cliccate QUI

 

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su