developed and seo specialist Franco Danese

Alberto Bona strepitoso alla Valencia Mini 650!

Monaco Yacht Show, pronti a sognare a occhi aperti?
23 settembre 2014
18 piedi australiano: siete pronti a farvi venire i brividi?
24 settembre 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Alberto Bona - Ph. Jacques Vapillon

Alberto Bona – Ph. Jacques Vapillon

Era da un po’ che non vi parlavamo di lui: Alberto Bona ha vinto la Valencia Mini 650 Regata de las Islas a bordo del proto Onlinesim.it, impiegando un tempo di 2 giorni e 5 ore per portare a termine la regata. L’atleta dello Yacht Club Italiano ha preso il comando della flotta durante la prima notte di navigazione e lo ha mantenuto saldamente fino all’arrivo a Valencia, avvenuto alle 17 di ieri. Riservata ai Mini 6.50 e lunga 290 miglia, ha portato i concorrenti a girare le Isole Columbretes al largo di Castellon, Ibiza e Formentera per fare poi ritorno a Valencia. Il momento per i ministi italiani è davvero d’oro: ovunque si vada si vince. Gli ultimi successi, in ordine di tempo, sono quelli di Giancarlo Pedote (fresco vincitore della Les Sables-Azzorre-Les Sables), e di Michele Zambelli (terzo sempre alla Les Sables).

alberto-bonaCHI È ALBERTO BONA
Alberto Bona incarna alla perfezione la nuova generazione di navigatori oceanici italiani che sta dando del filo da torcere ai “maestri” francesi. Lo conferma il suo grandissimo quinto posto alla Mini Transat 2013 tra i Serie, ottenuto nonostante i numerosi problemi tecnici, come la rottura del segnavento e l’avaria a un timone causata dall’urto con un grosso pesce. Nato a Torino il 9 maggio 1986, scopre la vela da giovanissimo navigando sulla barca di famiglia. Inizia sulle derive ma si avvicina presto alle regate sui cabinati e alla navigazione d’altura. L’avventura ce l’ha nel sangue: nel 2006 naviga da La Spezia alla Corsica su un “guscio” lungo appena 2 metri e mezzo costruito in garage di casa sua. Nel 2012 è Campione Italiano Mini e vince la Mini Barcelona. Nel 2013 è quinto tra i serie alla Mini Transat.

 

Immagine-2-copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi