developed and seo specialist Franco Danese

L’ingavonata epica di Rothmans alla Sydney-Hobart ’90

La vela del futuro (e del presente) parla arabo
27 agosto 2014
X-Yachts, si rinnova la gamma cruising con i nuovi Xc 42 e Xc 45
27 agosto 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

rothmans-sydney-hobartAl giorno d’oggi la spettacolarizzazione mediatica della vela, tra Volvo Ocean Race, Coppa America, camminate sull’albero e sul bulbo in navigazione, è all’ordine del giorno. Ma l’adrenalina non è certo un ingrediente degli ultimi anni. Guardate questa foto: siamo a bordo del maxi “Rothmans”, alla Sydney-Hobart del 1990, sotto spi. I ragazzi capitanati dallo skipper irlandese Gordon Maguire (all’epoca fresco di quarto posto alla Whitbread) se la videro davvero brutta, ingavonando brutalmente. Ricorda un membro dell’equipaggio: “Dopo l’ingavonata, il sottocoperta si riempì d’acqua. Se avessimo preso un’altra onda come quella, la barca sarebbe certamente affondata”. Per la cronaca, Rothmans vinse in tempo reale la regata ma venne penalizzato del 10% per aver piazzato il marchio di Rothmans sullo spinnaker, infrangendo la regola 26 che sindacava sulla pubblicità sulle vele.

ROTHMANS ALLA SYDNEY-HOBART ’90: IL VIDEORACCONTO DA BORDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi