CRASH DA CINETECA – L’affondamento di One Australia

australia-affondaSette marzo 1995. Siamo durante la fase dei round robin tra i challenger della Coppa America di San Diego. Per la prima volta nella storia della America’s Cup Class affondò un’imbarcazione: si trattava di AUS 35 One Australia, che si spezzò letteralmente in due durante la sfida contro Team New Zealand.

GUARDA IL VIDEO ORIGINALE

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE
Durante la seconda bolina contro i neozelandesi di Team New Zealand con un’onda di 1,5 metri e un vento di 20 nodi, One Australia si spezzò in due all’altezza dei winch primari. Ci furono fasi concitate a bordo. Il timoniere Rod Davis esclamò: “Credo che stiamo per affondare”, lo skipper John Edwin Bertrand fece appena in tempo ad avvisare i due uomini che lavoravano sotto coperta mentre nel frattempo l’equipaggio iniziava a tuffarsi in mare per essere recuperati dai soccorsi. La barca affondò in 1 minuto e 40 secondi. Venne stabilito che le 19 tonnellate di AUS 35 affondarono a 150 metri di profondità ad una velocità di 12 nodi: un impatto tale da danneggiare irreparabilmente l’imbarcazione. La barca giace ancora nelle acque di fronte a San Diego.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Un

Torna su