O’pen Bic World Cup 2014: italiani “pigliatutto”!

open-bicLa World Cup O’pen Bic 2014 di Travemunde (vicino a Lubecca, in Germania) si è conclusa nel migliore dei modi per i nostri atleti: il podio della categoria Under 16, a cui hanno preso parte 71 concorrenti provenienti da 12 diverse nazioni, si è tinto interamente di azzurro. L’oro è andato a Mattia Journo, portacolori del Circolo Vela Arco, davanti ai compagni di club Giulio Sirolli e a Federico Zampiccoli (campione mondiale uscente). Al quarto posto un altro italiano, Ludovico Parisi del Tognazzi Marine Village.

open-bic-italianiBENE ANCHE NELL’UNDER 19
Azzurri anche il terzo e quarto posto nella categorie U19 prevista per il Mondiale dove troviamo Filippo Monticelli del Circolo Velico Ardizio e Camilla Montezemolo sul 420. Le giornate sono state molto ventose favorendo inizialmente l’equipaggio australiano, ma i piccoli azzurri hanno recuperato alla grande e conquistato così i primi 4 posti.

SCAVALCATI GLI AUSTRALIANI
Le giornate sono state molto ventose favorendo inizialmente l’equipaggio australiano, ma i piccoli azzurri hanno recuperato alla grande e conquistato così i primi 4 posti. Un plauso va ai due allenatori Lorenzo Bianchini del Circolo Vela Arco e Fabio Masotta del Tognazzi Marine Village per l’impegno e gli ottimi risultati che hanno ottenuto in questi due anni a livello Internazionale portando i nostri atleti ai vertici delle classifiche mondiali.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su