Pedote e Zambelli, storica doppietta alla Les Sables-Horta

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

zambelli-pedote francesi ci rispettano, che le balle ancora gli girano…un Paolo Conte di annata calza a pennello: mentre Vincenzo Nibali si portava a casa il Tour de France, Giancarlo Pedote a bordo di Prysmian vinceva la prima tappa della Les Sables-Azzorre, la più importante regata nel calendario Mini 650 del 2014.

ARGENTO PER ZAMBELLI
E come se non bastasse, l’argento è andato al giovane skipper romagnolo Michele Zambelli sul proto Fontanot. La course au large non è più appannaggio esclusivo dei transalpini. Si era visto in parte alla Mini Transat, e con l’elezione di Pedote a Campione di Francia di Promozione della Vela d’Altura in Solitario nel 2013.

DOMINIO NETTO
Pedote ha concluso la regata a Horta (Azzorre) in 6 giorni, 22 ore, 53 minuti e 30 secondi a una velocità media di 7,62 nodi. Al momento del taglio della linea d’arrivo era 45 miglia davanti al connazionale Zambelli, che a sua volta ha maturato un vantaggio di 40 miglia su Nicolas Boidevezi, il terzo classificato. E pensare che il romagnolo ha avuto anche un’avaria al pilota automatico! Il prossimo 5 agosto andrà in scena la seconda tappa, quella che da Horta riporterà i Mini a Les Sables d’Olonne. Che smacco per i “cugini” se la doppietta venisse confermata!

(foto Breschi)


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Pulisce il winch, esplode la barca. Cosa è successo?

Lo scorso 26 novembre lo skipper francese Quentin Mocudet mentre stava facendo alcuni lavori di manutenzione al suo Mini 6.50 “Kiralamure”, ha fatto scoppiare un incendio che ha fatto esplodere la barca. Sembra che stesse utilizzando la famosa “Benzina F”.

Torna su