Circumnavigazione della Gran Bretagna in deriva: è record

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.


Record breaking sail around UK

Jeremy Warren e Phil Kirk, due velisti di Gloucestershire hanno battuto il record di circumnavigazione della Gran Bretagna a bordo di una deriva. Salpati da Weymouth, una cittadina nel Dorset, a bordo di un Wayfarer, una deriva diffusa nei mari del nord e lunga meno di 5 metri, avevano l’obiettivo di completare il viaggio in meno di  76 giorni, che costituiva il precedente record. Detto, fatto: ai due velisti britannici sono bastati 33 giorni. Dopo aver lasciato Weymouth l’equipaggio ha fatto rotta verso ovest per compiere il giro in senso orario. “C’è stato un momento difficile, al largo della costa occidentale della Scozia, quando siamo stati risucchiati in un vortice nei pressi di  Hafren. “Ci ha afferrato e ci ha fatto girare su noi stessi due volte sul posto, poi ci ha sputato in un gorgo di nuovo fino a farci tornare alla nostra posizione iniziale”, racconta Warren.

BrjQZOHCIAEJmZ2

COME ERA ATTREZZATA LA BARCA
Durante il mese trascorso in navigazione i due hanno utilizzato una fornelletto da campeggio per cucinare a bordo, fermandosi per i rifornimenti nei porti lungo la loro rotta. Il loro giro è stato una sorta di slalom nel trafficatissimo mare britannico: traghetti, pescherecci, navi portacontainer, rimorchiatori, hanno provato in tutti i modi a rallentare l’impresa. Non vi sono ovviamente cabine a bordo e Warren e Kirk si sono alternati per strappare qualche ora di sonno quando il tempo era buono. Warren ha raccontato che il trucco riuscire a riposare un po’ è stato trovare un modo per incastrarsi a bordo e avere fiducia nel collega al timone.

CHE BARCA E’  IL WAYFARER
Il Wayfarer britannico è un popolare day-boat progettato per le famiglie con linee d’acqua pensate anche per navigare in acque molto agitate. Tuttavia, trattandosi pur sempre di una deriva, non è affatto semplice navigare quando le onde aumentano e il vento rinforza: è necessario un importante sforzo fisico per contrastare lo sbandamento della barca e la costante regolazione delle vele tipica di tutte le derive.

Briy5tsIgAE3WSj

CHI SONO JEREMY WARREN E PHIL KIRK
Warren, 56 anni imprenditore, e Kirk, a 40 architetto navale, hanno decenni di esperienza di navigazione ed entrambi hanno partecipato a regate d’altura, tra cui il classico Fastnet da Cowes a Plymouth.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Circumnavigazione della Gran Bretagna in deriva: è record”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Torna su

Registrati



Accedi