developed and seo specialist Franco Danese

FOTO Régate Napoleon, il fascino delle vele d’epoca

Cinque Vele, sono questi i luoghi imperdibili se volete navigare in acque pulite
17 giugno 2014
Se gli inglesi andranno in Coppa, faranno affidamento anche su un’azienda italiana
18 giugno 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

_JRT7188Il porto di Portoferraio all’isola d’Elba è stato protagonista dell’arrivo e dell’accoglienza delle splendide Signore del Mare iscritte alla prima edizione della Régate Napoléon, organizzata dall’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca) per celebrare il bicentenario dell’esilio di Napoleone nella bella isola toscana. Partite venerdì 13 giugno da La Spezia, le barche d’epoca iscritte alla Régate Napoléon hanno veleggiato tutta la notte sotto la magica scia della luna piena, che le ha accompagnate fino all’Elba. L’accoglienza nel porto toscano è stata calorosa e suggestiva, rendendo questa prima edizione un appuntamento da ripetere.

La classifica vede Madifra, scafo varato nel 1965 presso il cantiere Gino d’Este di Fiumicino su progetto del 1957 dell’inglese ‘Jack’ Laurent  Giles, aggiudicarsi il primo posto nella categoria Yacht Classici, seguito da Ella (classe 1960) e da Corsaro II (classe1961), mentre  nella categoria Yachts d’Epoca  Argyll (classe 1948) conquista il primo gradino del podio,  prima di Eilean (classe 1937: a proposito, ecco il racconto da bordo della nostra Veronica Bottasini) e Tomahawk (classe 1939).

14 yachts classici che hanno partecipato alla Régate Napoléon sono ripartiti oggi alla volta dell’Argentario, in una regata di avvicinamento all’appuntamento dell’Argentario Sailing Week, in programma nelle acque toscane di Porto Santo Stefano dal 20 al 22 Giugno.

Francesca Pradelli

GUARDA LA FOTO GALLERY DI JAMES ROBINSON TAYLOR
_JRT7273

_JRT7252

_JRT7188

_JRT6948

_JRT6932

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi