developed and seo specialist Franco Danese

Giraglia, è boom di iscritti per la Regina del Mediterraneo

FOTO Solaris 58, vi sveliamo le prime immagini in navigazione!
11 giugno 2014
Anche gli studenti bresciani vogliono volare e si inventano uno skiff
12 giugno 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

giragliaRecord di partecipanti alla Rolex Middle Sea Race (99 barche al via), alla 151 Miglia (135 barche) e alla Giraglia Rolex Cup che partirà domani, con 242 imbarcazioni a schierarsi sulla linea di partenza. La voglia di macinare miglia degli armatori sembra essere inarrestabile.

percorso-giragliaARRIVO A MONTECARLO
La 62ma edizione della Giraglia, la regina delle regate in Mediterraneo, porta con sé una grossa novità: la destinazione della “lunga” è fissata a Montecarlo, per omaggiare la nuova sede dello Yacht Club de Monaco (gemellato con lo Yacht Club Italiano, organizzatore della regata fin dal 1953). Si partirà domani a mezzanotte con la regata di trasferimento Sanremo-Saint Tropez (59 miglia). Nelle acque della città francese, da domenica 15 a martedì 17, andranno in scena le costiere. Infine l’evento “clou”, la prova d’altura di 240 miglia, sul percorso Saint Tropez-Giraglia-Monaco, con partenza mercoledì 18.

SUPERBARCHE IN PASSERELLA
Tante le superbarche al via: a cominciare dal Mills 72 Alegre di Olly Cameron, passando per il Wally 65 Edimetra del patron di Artemide Ernesto Gismondi e il Reichel Pugh Esimit Europa II di Igor Simcic, che cercherà di battere il record stabilito da lei stessa nel 2012, 14 ore, 56 minuti e 16 secondi (meno della metà del tempo che impiegarono i vincitori in reale della prima edizione nel 1953, Ea e Amity, che tagliarono il traguardo al photo-finish dopo 30 ore, 26 minuti e 15 secondi di navigazione). E poi ancora lo Swan 70 Flyiing Dragon di Giorgio Marsiaj. il Wally 60 Good Job Guys di Enrico Gorziglia, il Baltic 78 Lupa of London, il Felci 61 Maya di Lucio Crispo, il Contest 72 PH3 di Austin Van’t Wout, il Volvo 70 SFS di Lionel Pean e il JV72 Robertissima III di Roberto Tomasini Grinover.

PER I VELISTI “NORMALI”
Ma soprattutto, la Giraglia è una grande festa della vela dove chiunque, a bordo della propria barca “normale”, può provare a vincere. Anzi, a tal proposito siete ancora in tempo per accaparrarvi il bel libro di Davide Besana, rinomato velista-fumettista, “Come Si Vince La Giraglia”. Lo trovate qui.

(foto regattanews.com – Rolex/Kurt Arrigo)

SCOPRI TUTTE LE REGATE IMPERDIBILI IN MEDITERRANEO A GIUGNO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi