developed and seo specialist Franco Danese

FOTO Da signora della Coppa ad allevamento di cozze. La triste fine di Desafio

Genova arriva prima di tutti: dal primo giugno la nuova patente nautica a quiz
29 maggio 2014
Quiz patente nautica/2. Quanto ne sai di sicurezza e segnali?
30 maggio 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

desafio-espanolDi recente abbiamo parlato di Luna Rossa (ITA 80) abbandonata tra le erbacce a Imperia, suscitando un polverone sui nostri social: se in Italia non sappiamo valorizzare le barche che ci hanno fatto sognare, tenendoci incollati di notte alla TV, anche gli spagnoli non scherzano. Guardate la serie di foto qua sotto (fonte vsail): quella specie di allevamento di cozze che vedete altro non è che lo scafo di Desafio Español, il primo della serie di IACC (ESP-65) con cui gli iberici presero parte alla 32ma edizione della Coppa America.

LA TRISTE STORIA DI DESAFIO
Fu acquistata dagli spagnoli nel 2005 (assieme a ESP-67), dopo che era stata usata dagli americani nella Coppa del 2003 come una delle due barche di One World Challenge, sfida in parte finanziata dal magnate di Microsoft Paul Allen e capitanata da Peter Gilmour. Dopo l’America’s Cup del 2005, la barca è stata letteralmente abbandonata allo Yacht Club di Valencia: la sua chiglia si è staccata, causando la rottura dell’albero e rivelando lo stato pietoso dell’imbarcazione. Lo scafo è coperto da uno strato di cozze.

GUARDA LE FOTO
desafio

desafio

DSC_3529_1

CLICCA E SCOPRI LE APP PER IPHONE E IPAD DEL GIORNALE DELLA VELA
 Banner 37 guide 600x400

2 Comments

  1. MARCO ha detto:

    chi bisogna contattare per una trattativa?

  2. […] la barca giace abbandonata tra le erbacce. Un brutto spettacolo. Ma anche in Spagna non scherzano: guardate queste foto, che documentano la vita di Desafio Espanol; da regina della Coppa America ad a…var hupso_services_c=new Array("twitter","facebook_like","google","linkedin");var […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi